Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Trasloco: quali disdette e comunicazioni dare

di 0 commenti

Trasloco: quali disdette e comunicazioni dare

Se avete programmato il vostro trasferimento, vi sarà utile sapere, per l’imminente trasloco quali disdette e comunicazioni eseguire per tempo (dell’imballo e, soprattutto, dell’inevitabile ..sballo da trasloco abbiamo già scritto in un post precedente).

Disdette e nuovi allacci

LA DISDETTA DEL CONTRATTO DI AFFITTO

Rileggete il contratto d’affitto dell’abitazione che intendete lasciare e prestate attenzione alle scadenze e ai termini contrattuali: generalmente la disdetta va inviata al proprietario 3 mesi prima del trasloco,  a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno.

Per l’amministratore condominiale basta notificarla via mail, richiedendo una certificazione, redatta in prossimità del trasloco, che siete in regola con i pagamenti al condominio e nulla è più dovuto.

UTENZE DA DISATTIVARE O TRASFERIRE AL NUOVO INDIRIZZO

Informatevi per tempo con i vostri gestori di servizi (luce, gas, telefono, ecc…) cosa dovete fare per  disattivare le utenze in corso (a partire dalla data fissata) o per dare comunicazione che intendete trasferirle, se il comune è lo stesso.

Nel primo caso, dovrete saldare ogni insoluto e farvi poi rilasciare una certificazione che attesti che siete in regola con i pagamenti.

IMPORTANTE: Ricordatevi di comunicare il trasferimento alla società che si occupa della raccolta dei rifiuti!

I NUOVI ALLACCI

Se cambiate gestori di servizi, telefonate per sapere quali documenti servono e i tempi previsti per i nuovi allacci.

Comunicate il nuovo recapito

Comunicate il vostro nuovo recapito a tutti i soggetti con cui intrattenete rapporti commerciali, di fruizione e di assistenza (banca, assicurazione, scuole, Asl,  ufficio comunale per contrassegno parcheggio, riviste e giornali in abbonamento, etc.).

Può essere utile conoscere  il servizio “Seguimi” delle Poste Italiane: con pochi euro potrete ricevere, al nuovo recapito , per alcuni mesi, la corrispondenza inviata al vecchio indirizzo.

Articolo scritto da:

Sara Grita

Leggi tutti gli articoli
Webwriter, copywriter, blogger. Nata e cresciuta a Milano, ho lavorato a Roma, Bologna e ancora Roma nelle produzioni video, tv, teatrali, come responsabile della comunicazione. Ho partecipato all'ideazione e alla fondazione di CasaNoi. Questo blog nasce per condividere tutte le informazioni su casa e ambiente ed è aperto alle domande dei lettori.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *