Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Bagno stretto e lungo: come ristrutturare e disporre i sanitari

di 1 commento

Idee per un bagno stretto e lungo

Affrontiamo un argomento che spesso mette in crisi chi ha bisogno di ricavare un secondo bagno e si ritrova a doverlo organizzare in uno spazio stretto e lungo.

La larghezza utile: 80 cm o 120 cm

Il nuovo bagno potrebbe essere ricavato “rubando” una striscia di spazio a una camera attigua, per cui ci si troverà con una larghezza tra gli 80 e i 120 cm, che obbliga quindi ad allineare tutti i sanitari su un solo lato.

 
Ovviamente la differenza tra avere 80 cm e averne 120 è sostanziale: un bagno da 120 cm offre ad esempio maggiori possibilità di posizionamento del lavabo permettendo anche, a seconda della lunghezza, di posizionarlo parallelamente all’ingresso, magari con uno specchio appeso al soffitto, per dividere lo spazio prima della zona vaso e bidet.

bagno da 120 cm: lavabo in posizione frontale

bagno da 120 cm: lavabo in posizione frontale

bagno da 120 cm: lavabo in posizione laterale

bagno da 120 cm: lavabo in posizione laterale

 

In un bagno da 80 cm invece diventa critica la posizione e la funzionalità della porta di ingresso: per potersi aprire verso l’interno infatti lo spostamento del lavabo è d’obbligo.

bagno da 80 cm: apertura porta verso l’interno

bagno da 80 cm: apertura porta verso l’interno

1. aprire la porta verso l’esterno: questa soluzione crea però il pericolo della “porta in faccia” a chi sta passando fuori dal bagno
bagno da 80 cm: apertura porta verso l’esterno

bagno da 80 cm: apertura porta verso l’esterno

 

2. mettere una porta a libretto: una soluzione non elegantissima per la tipologia di porta ma a volte molto efficace
bagno da 80 cm: apertura porta a libretto

bagno da 80 cm: apertura porta a libretto

 

3. mettere una porta scorrevole, interna muro o esterna: questa è senz’altro la soluzione migliore, ma ha bisogno dello spazio necessario a far scorrere la porta, sia essa interna al muro (con relativo controtelaio) o esterna
bagno da 80 cm: porta scorrevole interno muro

Leggi  Caminetti bifacciali, una soluzione di alto design per arredare casa

bagno da 80 cm: porta scorrevole interno muro

 

La lunghezza e la disposizione dei sanitari

Riguardo la profondità vediamo gli spazi che servono per posizionare i sanitari.
Il lavabo in genere va posizionato almeno a 20-30 cm dalla porta di ingresso (questo dipende anche dalla larghezza, come abbiamo visto prima). Il lavabo prende almeno 50 cm (ma ce ne sono anche da 40 o meno), poi ci vogliono 20 cm di spazio prima del vaso, circa 35 cm di vaso, 20 cm di spazio prima del bidet, circa 35 cm di bidet, di nuovo 20 cm di distacco e poi 80 cm per la doccia (esistono docce da 70 cm, ma sono molto strette), per un totale di circa 280 cm.
 
Naturalmente a seconda della lunghezza del bagno si potranno avere diverse configurazioni (vedi disegni sopra):
 
bagno da 120 cm: lavabo in posizione frontale1.eliminando il bidet e sostituendolo con un “idroscopino”: si tratta di una doccetta con tubo flessibile, da utilizzare nel w.c., il cui uso sostituisce quello del tradizionale bidet. Esistono anche w.c. con apposito spruzzo incorporato.
 
2.eliminando del tutto il box doccia
In fondo al bagno spesso si trova una finestra, che quindi andrà inglobata nella doccia: naturalmente l’infisso dovrà essere in pvc e possibilmente apribile anche a vasistas, lasciando l’apertura a battente solo per poterla pulire esternamente. Per ovviare alla presenza della finestra all’interno della doccia qualcuno crea una doccia passante tra la zona lavabo e quella vaso-bidet, ma se il bagno non è molto largo la trovo una soluzione poco pratica (bisogna passare dentro alla doccia per accedere al vaso e al bidet).
 
Vedremo invece un esempio di utilizzo corretto della doccia passante in un prossimo post.
 

Leggi  Come arredare una casa in stile hipster
Articolo scritto da:

Antonio Aurigemma

Leggi tutti gli articoli
Architetto, interior designer e consulente tecnico legale in materia di appalti e stime immobiliari. Lavora a Roma come libero professionista. In ambito architettonico si occupa di ristrutturazioni di interni e partecipa a design contest. Un suo lavoro è stato pubblicato nel libro "Rome houses" (edito da Loft Publications e pubblicato da teNeues). Autore dell'ebook "Ristrutturare un appartamento: il progetto" (edito da Youcanprint).

Ti potrebbero interessare

Un commento su “Bagno stretto e lungo: come ristrutturare e disporre i sanitari
Inserisci un nuovo commento

  1. Articolo molto interessante! in effetti dovendo aver a che fare, il più delle volte, con locali dallo spazio ridotto, è utile fare una serie di considerazioni (apertura porta, spessore muro…) per evitare di aver problemi in seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *