Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Le nuove guide 2019 dell’Agenzia delle Entrate sui bonus casa

di 0 commenti

Aggiornate al 2019 le guide fiscali dell’Agenzia delle Entrate

Ogni anno, con la legge di Bilancio, ci sono novità e modifiche per ciò che riguarda gli incentivi fiscali per i lavori di ristrutturazione, i cosiddetti bonus casa.

Bonus casa aggiornati 2019: intervento di isolamento a cappotto in edificio (foto tratta da Casa&Clima.com)
Isolamento a cappotto – Foto tratta da Casa&Clima.com

Per l’Agenzia delle Entrate si rende quindi necessario aggiornare periodicamente le proprie guide fiscali, testo indispensabile per chi vuole avvalersi degli incentivi e per gli operatori del settore.

Questo mese in particolare sono state aggiornate 3 guide che trattano i seguenti argomenti:

  • ristrutturazione
  • bonus mobili
  • riqualificazione energetica.

L’aggiornamento si è reso necessario in particolare per le novità introdotte dall’ultima Legge di Bilancio, ovvero la n. 145 del 2018.
Vediamo allora quali sono le principali novità.

Guida sulle agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie

Il bonus per gli interventi di ristrutturazione edilizia è previsto per il recupero di unità immobiliari a uso abitativo, sia di proprietà individuale sia condominiale.

La prima novità per quest’anno è la proroga al 31 dicembre 2019 della maggiore aliquota di detrazione Irpef. Per legge, infatti, questi lavori dovrebbero essere agevolati con un’aliquota del 36% su un tetto massimo di spesa pari a 48.000€.

Le ultime leggi di Bilancio hanno invece introdotto un’aliquota maggiorata pari al 50% su un tetto di spesa portato a 96.000€ (il doppio di quanto previsto per legge).
Dal 1° gennaio 2020 si dovrebbe poi tornare all’aliquota più bassa e al tetto di spesa dimezzato.

La novità più importante, tuttavia, già introdotta con la Legge di Bilancio 2018, ma è di fatto entrata in vigore solo alla fine dello stesso anno.
Si tratta dell’invio di una comunicazione all’Enea in maniera analoga a quanto avviene per i lavori di riqualificazione energetica. Scopo della comunicazione è infatti quello di monitorare e valutare il risparmio energetico ottenuto con questi interventi.

In questo caso, la comunicazione non va fatta per tutti i lavori che danno diritto alla detrazione 50%, ma solo per quelli che comportano un risparmio energetico.
Doveva entrare in vigore il primo gennaio 2018, ma il sito Enea per la comunicazione è stato attivato solo il 21 novembre, per cui di fatto costituisce una novità che andrà a regime nel corso dell’anno corrente.

Guida al bonus mobili ed elettrodomestici

Bonus casa aggiornati 2019: foto di una cucina con elettrodomestici
Cucina, foto©PietroPesce

Chi usufruisce della detrazione 50% per ristrutturazione può godere anche di un’analoga detrazione per le spese di acquisto di mobili nuovi ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica.
La detrazione fiscale si applica su un importo non superiore a 10.000€.

La legge di Bilancio 2019 ha prorogato l’agevolazione anche per chi acquista i mobili nel corso di quest’anno, tuttavia solo se i lavori sono iniziati dopo il primo gennaio 2018.

La novità è rappresentata anche in questo caso dalla comunicazione Enea perché, a sorpresa, sono stati inseriti insieme ai lavori di efficientamento energetico anche i grandi elettrodomestici ad alta efficienza.

Guida al bonus per interventi di riqualificazione energetica

La legge di Bilancio 2019 ha prorogato di un altro anno anche il bonus fiscale per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici.

In questo caso sono compresi immobili di qualsiasi categoria catastale (anche ad esempio capannoni e negozi), per cui la detrazione si applica non solo all’Irpef ma anche all’Ires.

Resta comunque fissa la scadenza più lunga prevista per gli interventi che riguardano le parti comuni dei condomini o tutte le unità immobiliari di questi, stabilita per il 31 dicembre 2021.

Altre grosse novità per quest’anno non ce ne sono e restano in vigore le percentuali differenziate di detrazione (50% e 65%) in base alla tipologia di intervento, introdotte dalla legge di Bilancio per il 2018.

Per saperne di più:

Agenzia delle Entrate – Casa

Agenzia delle Entrate Guida agevolazioni fiscali Risparmio energetico

Agenzia delle Entrate Guida agevolazioni fiscali Bonus mobili ed elettrodomestici

Agenzia delle Entrate Guida agevolazioni fiscali Ristrutturazioni edilizie

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *