Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Camerette a ponte: soluzioni salvaspazio per le stanze dei bambini

di 0 commenti

Soluzioni salvaspazio per arredare la camera dei bambini: le camerette a ponte

Cameretta a pontePer risolvere il problema di come arredare la cameretta dei bambini negli appartamenti moderni, dove le dimensioni delle stanze sono sempre più risicate, esistono diverse soluzioni salvaspazio, in grado di permettere di ottimizzare la disposizione degli arredi e offrire al contempo una gradevole soluzione di design.

La cameretta a ponte, ad esempio, costituisce un’efficace risposta per quelle situazioni in cui si dispone di pochi metri quadri e di un’unica parete su cui collocare sia il letto che l’armadio ed è adatta anche ai bambini più piccoli.

Questo tipo di struttura è infatti formata da un’ampia armadiatura che corre al di sopra del letto (da qui il nome di armadio a ponte), provvista di ante a battente o scorrevoli, in legno naturale o più spesso laccate in colori vivaci. I contenitori sono sufficientemente capienti per riporvi abiti e coperte e anche i numerosi giochi dei bambini.

Oltre alla struttura che sovrasta il letto, gli armadi a ponte sono dotati di solito anche di una o due colonne laterali, con cassetti e ripiani a giorno che possono essere utilizzati anche per riporre libri e soprammobili, oltre che fungere da comodino per avere tutto a portata di mano.

Il letto invece si può presentare come un comodo divano, pronto però per essere utilizzato la notte. Nella parte inferiore può essere presente un ulteriore letto estraibile o un comodo contenitore.
Al posto del letto singolo, alcune composizioni prevedono invece due lettini affiancati, posti in posizione perpendicolare all’armadio.

Insomma, tutto lo spazio destinato all’armadio e al letto si concentra su una sola parete, potendo lasciare libero il resto dello spazio disponibile nella camera per allestire l’angolo studio o gioco.

Non mancano però anche le soluzioni di armadi a ponte ad angolo, dove tutto l’arredo necessario per la cameretta è concentrato nella struttura a ponte e le pareti occupate sono due.
Addirittura queste soluzioni permettono di avere a disposizione fino a 3 letti e uno spazio retroletto molto utile per stivare cuscini e corredi tessili.

Tutte le soluzioni sono progettate per rivolgersi a un pubblico che potremmo definire “trasversale”, cioè costituito sia da bambini che da ragazzi, rispettando le esigenze di gioco, studio e socializzazione delle varie età.

Le misure della cameretta a ponte

La dimensione minima per collocare in una cameretta un armadio a ponte è di 210 cm, in modo da avere uno spazio di 200 cm per il letto, più due fianchi laterali.
Aggiungendo una o due colonne laterali, bisognerà aumentare la lunghezza in moduli da 45 o 60 cm.
In profondità invece lo spazio che bisogna considerare è quello di 60 cm, canonico per gli armadi, a cui vanno aggiunti altri 2 cm, se le ante sono scorrevoli, considerando lo spessore del binario per farle scorrere.

L’altezza della composizione può variare invece dai 220 ai 300 cm, ma naturalmente va scelta in funzione dell’interpiano dell’abitazione, considerando che oggi in molte case l’altezza del soffitto è posta a meno di tre metri.

Lo spazio sottoponte, vale a dire quello compreso tra pavimento e armadio, varia in genere tra i 130 e 196 cm. Nell’ultimo caso, è possibile inserire al di sotto anche due letti, sovrapposti e scorrevoli l’uno sull’altro.

Per quanto riguarda infine le finiture, le essenze più utilizzate sono l’acero, il faggio e il ciliegio, o il noce per chi preferisce uno stile più classico. Ma per la verità, nella cameretta dei bambini a predominare sono i laminati e i laccati colorati, con una scelta cromatica che predilige accenti vivaci come ciclamino, arancio, verde mela, giallo, blu elettrico.

Camerette a ponte economiche: da Ikea a Mondo Convenienza

cameretta a ponte mondo convenienzaNumerose sono le soluzioni disponibili in commercio a prezzi accessibili, perché anche nella grande distribuzione è possibile trovare proposte di qualità ma convenienti.
Si possono quindi scegliere composizioni come quelle proposte da Ikea o Mondo Convenienza nel loro ampio catalogo, ma anche rivolgersi ad aziende specialiste del settore come Clever, Doimo CityiLine o Giessigi.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *