Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Cinque consigli per un trasloco facile

di 0 commenti

trasloco

Stai per cambiare casa ed è arrivato il momento di pensare al trasloco? Si tratta di un momento importante e di rinnovamento, che porta con sé stimoli e novità: arrivare al traguardo sarà bellissimo.
Per tanti, però, è difficile concentrarsi sul bello di un trasloco senza farsi assorbire dallo stress di pianificare la logistica e gestirne le operazioni. Così abbiamo raccolto i consigli degli esperti di Movago, l’azienda che ha rivoluzionato il mondo del trasloco in Italia e in Europa con l’offerta di servizi di trasloco professionali, personalizzati e snelli: ecco cinque consigli per non farsi trovare impreparati e vivere al meglio l’esperienza di un trasloco.

Muoversi per tempo

Un trasloco va ragionato e pianificato con calma, ponderandone bene tutti gli aspetti in modo da evitare spiacevoli sorprese e costi imprevisti. Prendi tutto il tempo che ti serve per decidere e organizzare il tuo trasloco in modo razionale ed economico. In genere vale l’equazione per cui “prima pianifichi e più risparmi”: quando si tratta di traslochi, la fretta è sempre cattiva consigliera. trasloco-facile

Misura la tua convenienza

Non accontentarti del passaparola di parenti e amici e non fidarti ciecamente di quella ditta di traslochi di cui si sente parlare benissimo. Rimboccati le maniche e diventa un investigatore: dedica un po’ di tempo a cercare e confrontare i preventivi più completi e convenienti per le tue esigenze specifiche e misura la convenienza sui numeri.
Ricorda di non scendere a compromessi sulla qualità: risparmiare è importante ed è possibile senza rinunciare a un servizio eccellente.

L’ordine fa la differenza

L’ordine è fondamentale quando pianifichi un trasloco. Approfittane per liberarti di tutto ciò che non ti serve più: che siano mobili, oggetti per la casa o vestiario. Mai come in quest’occasione ti accorgerai di quanto è importante recuperare e ottimizzare lo spazio a tua disposizione.

L’ABC del tuo inventario

Armati di carta e penna e comincia a scrivere un inventario accurato dei tuoi oggetti da trasferire, catalogandoli per tipologie in modo da valutare per tempo se ci sono oggetti fragili, molto pesanti o ingombranti che necessitano di particolari attenzioni durante la fase di trasporto.

Pianifica la logistica

Prendi in mano l’inventario dei tuoi oggetti: a seconda del numero e delle dimensioni, puoi cominciare a farti un’idea di quante e quali scatole e custodie ti serviranno per imballarli e proteggerli durante il trasloco. In questo modo puoi cominciare subito la tua ricerca delle scatole: le puoi richiedere alla ditta di traslochi, acquistarle nei negozi specializzati oppure raccoglierle in giro (market e magazzini sono i migliori fornitori di scatole free). Sempre in questa fase dovrai accertarti che i tuoi oggetti siano facilmente trasferibili così come sono: viceversa dovrai prevedere un servizio di smontaggio e rimontaggio, che spesso non è semplice gestire da soli.

Ricorda: traslocare è più facile se sai come farlo. Buon nuovo inizio!

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi è il sito verticale sulla casa, con tante guide, informazioni e notizie utili, consultato ogni giorno da chi la vuole arredare, ristrutturare (interni ed esterni), dotare di nuovi impianti, acquistare, affittare. Le rubriche del blog: Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, Architettura, Terrazzi e giardini, Attualità e legislazione, Mercato immobiliare, Compravendita e Affitto e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *