Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

CoContest: come ristrutturare e vendere casa più facilmente

di

Consigli e idee per ristrutturare casa e venderla o affittarla più facilmente

 
Uno dei problemi di chi deve vendere o affittare un immobile vecchio e in cattive condizioni è quello di riuscire a creare un annuncio immobiliare che risalti le potenzialità dell’immmobile e colpisca l’immaginario dei futuri acquirenti. Noi consigliamo ai privati e alle imprese di costruzioni di pubblicare nel proprio annuncio alcune proposte di ristrutturazione in modo che la casa risulti più attraente per i potenziali compratori o affittuari.
 
Negli annunci di CasaNoi, potete pubblicare diversi documenti, tra cui i vari progetti su come rinnovare casa. Basta caricare i file nel cassetto digitale e saranno visibili a tutti gli utenti.
 CoContest, la piattaforma di crowdsourcing dedicata all’architettura e all’interior design
Ma dove reperire le idee per ristrutturare casa e da proporre ai potenziali clienti?
La soluzione si chiama CoContest.
CoContest offre un servizio di interior design e di progettazione architettonica che si rivela molto utile per affittare o vendere una casa da ristrutturare.
 

Cos’è CoContest?

CoContest, la piattaforma di crowdsourcing dedicata all’architettura e all’interior design

Cocontest è una realtà giovane e dinamica che come CasaNoi si basa sul concetto di sharing-economy. Entrambe le start-up si presentano sul mercato come facilitatori dell’incontro tra domanda e offerta: CasaNoi tra chi cerca casa e chi offre casa, CoContest invece tra architetti e privati.
 
CasaNoi, inoltre, ha avuto il piacere di incontrare personalmente i ragazzi di CoContest: il CEO Federico Schiano di Pepe e il CFO Alessandro Rossi.
La conoscenza si è trasformata prima in una bella intesa e poi si è consolidata in una partnership.
 
CoContest si può definire una piattaforma web dedicata all’architettura e all’interior design, composta da una community di oltre 10000 architetti e designer.

CoContest e il crowdsourcing

Il crowdsourcing è un modello di business che permette l’esternalizzazione di un servizio professionale (nel nostro caso la ristrutturazione di un immobile) al crowd, una community online.

 
Architetti? Designer? Viene subito da chiedersi: ma quanto costa un progetto di ristrutturazione su CoContest? Il punto di forza di questo sito è ottenere proprio dagli architetti progetti, piante dettagliate, liste di complementi di arredo, modelli 3d delle abitazioni da ristrutturare a prezzi contenuti. Tutti documenti che sono indispensabili, se si vuole catturare più facilmente l’interesse degli acquirenti e se si mira al successo della compravendita.
 
In sintesi, i vantaggi che offre CoContest sono:

  • La varietà di scelta: utilizzando CoContest si ricevono numerosi progetti realizzati da vari architetti.

  • La molteplicità dei punti di vista: gli architetti di CoContest provengono da ogni parte del mondo e offrono prospettive ed idee diverse.

  • I costi contenuti: con i pacchetti di CoContest si spende a seconda delle esigenze e delle funzioni d’uso, risparmiando molto rispetto a quello che si spenderebbe per un servizio offline.

  • La velocità del processo: i contest durano solo 7 giorni.

 

Come funziona?

Il sito è molto semplice da usare. C’è una sezione nella quale il cliente (colui che lancia il contest) deve descrivere come vorrebbe che fossero migliorati gli spazi e fossero fatti gli interventi di ristrutturazione. Poi, deve caricare delle foto con una buona risoluzione in modo che gli architetti possano avere una visione dell’immobile più fedele possibile alla realtà. Vi ricordiamo i nostri consigli per fotografare gli interni di una casa.
Una volta compilata la descrizione, il cliente sceglie il pacchetto più adatto alle proprie esigenze e risponde alle domande dei designer che cercano di comprendere meglio i suoi bisogni. Dopo 7 giorni, chi ha lanciato il contest valuta i progetti ricevuti e seleziona il vincitore.
 

Case History

Vi raccontiamo il caso di un proprietario di un appartamento a Roma che, con lo scopo di vendere il suo immobile più facilmente, ha utilizzato la piattaforma di CoConstest e ha ottenuto 6 progetti di ristrutturazione a un costo molto conveniente. Il proprietario ha deciso di vendere la sua proprietà e di rendere il suo immobile più appetibile per i potenziali clienti facendo dei piccoli interventi di ristruttrazione. Ha lanciato così una gara su CoContest in modo da ottenere diverse soluzioni progettuali.
 
La sfida per gli architetti partecipanti è consistita prevalentemente nel conciliare il numero e la portata degli interventi di ristrutturazione con un budget low cost. Lo scopo era riuscire a organizzare in maniera ottimale lo spazio e selezionare degli arredi economici capaci di soddisfare il gusto dei potenziali compratori.
 
Il vincitore del contest è stato il progetto realizzato dall’architetto greco Maria Bosgana. Bosgana ha modificato la disposizione degli spazi senza realizzare grandi interventi di muratura e, soprattutto, ha selezionato degli arredi semplici ed economici in grado di incontrare le aspettative della maggior parte dei potenziali acquirenti.
 
Progetto dell’architetto greco Maria Bosgana, la piantaprogetto dell'architetto greco Maria Bosgana salone
 
L’architetto australiano Jennifer Simonelli si è classificata seconda. Ha abbinato purtroppo a delle brillanti soluzioni architettoniche, come la piccola zona bar ricavata da uno spazio precedentemente inutilizzato, un arredo troppo ricercato che avrebbe incontrato difficilmente il gusto degli acquirenti.
 
Progetto dell'architetto australiano Jennifer Simonelli, la camera da lettoProgetto dell'architetto australiano Jennifer Simonelli, la pianta
 
Inoltre, molto interessante è stato il progetto realizzato dall’architetto milanese Andrea Ariazzi. Arazzi non è ricorso ad alcun intervento strutturale, ma scegliendo accuratamente un arredo semplice, lineare e non eccessivamente costoso, è riuscito lo stesso a donare un’immagine moderna all’appartamento.
 

 
Alla fine del contest, il proprietario dell’immobile ha ricevuto 6 soluzioni su come rinnovare l’appartamento, una lista dettagliata degli interventi consigliati e i relativi costi.
 

Articolo scritto da:

Melina Forte

Leggi tutti gli articoli
Lavora come Seo Specialist a CasaNoi. In passato ha lavorato come redattrice web per la minimum fax, come stagista nell'area informatica presso il Comune di Roma e come stagista in architettura delle informazioni presso Eustema Spa. Collabora a Romaapiedi.com.

Ti potrebbero interessare