Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Come arredare il terrazzo

di 0 commenti

Idee per arredare un terrazzo piccolo o grande

arredare-terrazzoVisto che le belle giornate invitano a trascorrere più tempo all’aperto, è il momento di attrezzare gli spazi outdoor della casa in modo che siano altrettanto confortevoli di quelli indoor.
Per chi non ha la fortuna di avere un giardino, il terrazzo, grande o piccolo che sia, rappresenta l’unica possibilità per godere di un po’ di vita all’aria aperta. Questo spazio può quindi essere attrezzato in maniera da diventare un vero e proprio prolungamento dell’appartamento durante la stagione estiva.

Per rendere davvero accoglienti gli spazi, per prima cosa il terrazzo deve essere tenuto ben pulito, eliminando eventuali erbacce selvatiche presenti negli spigoli dei muri.

Potete approfittare di questo periodo primaverile per effettuare piccoli lavoretti di manutenzione, ritoccando eventuali parapetti o recinzioni fatiscenti ed effettuando lavori di tinteggiatura di pareti e ringhiere, queste ultime da sottoporre anche a un trattamento antiruggine.

Se la pavimentazione risulta ormai rovinata, un’idea poco dispendiosa può essere quella di rivestire tutta la superficie con i pavimenti in legno per esterni, materiale pratico e naturale che ben si adatta allo scopo.

Dopo queste operazioni preliminari, potrete quindi dedicarvi alla scelta di mobili e complementi per l’arredo.

Nello scegliere lo stile per i mobili del terrazzo una prima regola di carattere generale è quella di non discostarsi troppo da quello dei locali interni della casa, in modo da creare uniformità e continuità tra gli ambienti.

terrazzoangolo-relaxIn terrazzo si può allestire una comoda area relax da utilizzare per leggere in tranquillità o per consumare qualche pasto.

Leggi  Impact Farm: la serra idroponica per coltivare frutta e verdura in città

Elemento principale sono quindi le sedute, accanto a cui posizionare un tavolo o comunque un piano d’appoggio utile per cibi e bevande.

Tavolo e sedie dovranno essere in materiali resistenti alle intemperie e in grado di non sbiadire all’esposizione diretta dei raggi UV, come la plastica, oppure, se il terrazzino è abbastanza riparato, in legno, vimini o bambù.

Per spazi piccoli è meglio scegliere arredi essenziali e compatti, per cui la preferenza può andare a legno o ferro battuto.

Per organizzare cene tra amici non può mancare un barbecue, utile per preparare gustose grigliate all’aperto.

In alternativa, o in aggiunta se il terrazzo è grande, si potrà allestire la zona relax con poltroncine o un divanetto, un tavolino basso e tanti cuscini colorati.

Naturalmente, per arredare un terrazzo molte scelte dipenderanno dalle sue dimensioni e dall’ubicazione della casa. Ad esempio, se volete utilizzarne una parte da allestire a solarium, oltre a disporre dei lettini sdraio potrebbe essere molto utile poter usufruire di una doccia esterna, da posizionare in un angolo.

A tale scopo sarà necessario rivolgersi a un idraulico per effettuare la necessaria predisposizione impiantistica.

Si potrebbe anche collocare una minipiscina idromassaggio da esterni ma, in tal caso, è opportuno affidare a un professionista la verifica che la portanza del solaio sia sufficiente a sostenerne i carichi.

Come in tutti gli spazi all’aperto, naturalmente non possono mancare piante e fiori, da disporre in vasi e fioriere.

Gli elementi vegetali sono molto utili per garantire frescura e profumi, ma anche per creare un angolo intimo e isolato dal contesto urbano e dalla vista dei vicini.

Se il terrazzo è di forma regolare (quadrata o rettangolare) sfruttate i quattro angoli per disporre vasi tondi o quadrati, delimitandone così il perimetro.

Leggi  Progettare una piscina per esterni o per interni

Qualche grigliato con piante rampicanti sarà invece molto utile per garantire l’adeguata privacy, in modo da riparare il terrazzo da sguardi indiscreti.

Per rispondere a questa esigenza si possono utilizzare anche le tende da sole.

Se il terrazzo è completamente scoperto, risulta molto utile creare una zona ombreggiata, installando una copertura, anche parziale, che possa riparare dai raggi intensi del sole durante il giorno e dall’umidità la sera.

A tale scopo potrete installare un gazebo, un pergolato, o un tendone da sole. Per gli spazi più piccoli, invece, sarà sufficiente anche un ombrellone.

Anche in terrazzo, per completare adeguatamente l’arredamento, è fondamentale la giusta illuminazione che deve essere composta da un mix di luci più soft da utilizzare nei momenti di relax e luci più intense per altre attività.

Ma per creare un’atmosfera “magica” per qualche particolare serata estiva, si potrà puntare anche su candele o lanterne colorate.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *