Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Domotica e risparmio energetico: Ecobonus 65% modello 730

di 0 commenti

Domotica e risparmio energetico: Ecobonus 65% modello 730

Tra le spese che si possono scaricare nella dichiarazione dei redditi, il modello 730, troviamo quelle relative all’acquisto e installazione di dispositivi multimediali che permettono di fruire dell’ecobonus, ossia la detrazione Irpef al 65%.

La detrazione 65% per dispositivi domotici

E’ stata la legge 28 dicembre 2015, n. 208 a prevedere che per le spese sostenute dal 1° gennaio 2016 per l‘acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative, volti ad aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e a garantire un funzionamento efficiente degli impianti, spetta una detrazione pari al 65% delle spese stesse.

Interventi e spese ammesse all’agevolazione 65%

La detrazione spetta per l’acquisto e l’installazione di dispositivi multimediali dotati di specifiche caratteristiche. Tali dispositivi devono, in particolare:

  • mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati;
  • mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti;
  • consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.

Sono, quindi, agevolabili la fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature elettriche, elettroniche e meccaniche nonché delle opere elettriche e murarie necessarie per l’installazione e la messa in funzione a regola d’arte, all’interno degli edifici, di sistemi di “building automationdegli impianti termici degli edifici.

Non si ritengono comprese tra le spese ammissibili l’acquisto di dispositivi che permettono di interagire da remoto con le predette apparecchiature quali telefoni cellulari, tablet e personal computer o dispositivi similari comunque denominati.

Leggi  Proroga Ecobonus 2017 acquisto case classe A o B

Gli adempimenti da seguire

Per fruire della detrazione è necessario compilare ed inviare a ENEA:

  • l’Allegato E: sia in caso di semplice installazione, non connessa con la sostituzione del generatore di calore o con l’installazione di pannelli solari che nel caso di installazione connessa con la sostituzione del generatore di calore (comma 347 della legge finanziaria 2007);
  • l’ Allegato F: in caso di installazione connessa con l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda (comma 346 della legge finanziaria 2007).
Articolo scritto da:

Alessandra Caparello

Leggi tutti gli articoli
Alessandra Caparello è redattrice in ambito fiscale, previdenziale ed economico. Ha collaborato con vari siti online come InvestireOggi.it (curatrice della sezione Fisco e Tasse), Pmi.it, Fisco7.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *