Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Edilizia e Terremoti

di 0 commenti

casa pericolante con mura crollate a causa da terremoto

Come fu per l’Abruzzo il sisma in Emilia mette a nudo una realtà costruttiva in Italia pericolosamente a rischio.

Le abitazioni private meglio dei fabbricati, ma non basta

Pur considerando che la maggior parte delle vittime si sono verificate per il collasso di fabbricati industriali, spesso di recente costruzione, e che sono stati fortunatamente circoscritti i danni a persone per crolli dentro le case, le cifre relative agli sfollati per inagibilità delle abitazioni sono tuttavia preoccupanti e denunciano una situazione di estrema vulnerabilità delle costruzioni in Italia.

Una proposta interessante

L’ENEA ha presentato sull’argomento una proposta di legge che potrebbe segnare nell’arco di 20-25 anni un radicale cambiamento di rotta nell’ambito della prevenzione e della messa in sicurezza del patrimonio immobiliare per quanto riguarda il rischio sismico.
 
La proposta mira a istituire una assicurazione obbligatoria sui fabbricati che sollevi lo Stato da oneri gravosissimi di ricostruzione. Questo provvedimento spingerebbe le compagnie a far attuare ai proprietari gli adeguamenti opportuni per la messa in sicurezza degli edifici. Un meccanismo del genere renderebbe più appetibile sul mercato un immobile costruito con criteri di prevenzione perché meno gravato dai costi di assicurazione. Tale principio sarebbe inoltre applicabile anche alla prevenzione del rischio idrogeologico, altro tallone d’Achille del patrimonio edilizio nazionale.

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi è il sito verticale sulla casa, con tante guide, informazioni e notizie utili, consultato ogni giorno da chi la vuole arredare, ristrutturare (interni ed esterni), dotare di nuovi impianti, acquistare, affittare. Le rubriche del blog: Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, Architettura, Terrazzi e giardini, Attualità e legislazione, Mercato immobiliare, Compravendita e Affitto e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *