Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

L’IMU è legge

di 0 commenti

calcolatrice per l'imu

Dopo la Camera, il testo di legge governativo che introduce la nuova tassazione sulla casa è stato approvato anche in Senato.

L’imu sulla prima casa

L’imu prima casa si paga sull’abitazione principale, in cui si risiede. Rientrano in tale definizione e sono dunque soggetti all’imposta anche gli immobili non locati posseduti da anziani e disabili che risiedono in case di riposo e gli immobili di cittadini italiani residenti all’estero non dati in affitto. Qualora gli anziani diano in affitto le proprie case, i comuni possono far pagare un’Imu agevolata. Per i coniugi separati, sarà il coniuge che abita nell’abitazione a dover pagare l’Imu.

Rateizzazione

Si potrà pagare in 2 o 3 rate. Nel primo caso si pagherà il 50% dell’imposta (calcolata sull’aliquota base) il 16 giugno e il restante 50% (più l’eventuale conguaglio) entro il 16 dicembre. In caso di tre rate, la prima e la seconda, corrispondenti al 33% dell’aliquota base si dovranno pagare entro il 16 giugno e il 16 settembre, mentre il 16 dicembre ci sarà il saldo e l’eventuale conguaglio. Per la seconda casa si paga il 16 giugno e il 16 dicembre.

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi è il sito verticale sulla casa, con tante guide, informazioni e notizie utili, consultato ogni giorno da chi la vuole arredare, ristrutturare (interni ed esterni), dotare di nuovi impianti, acquistare, affittare. Le rubriche del blog: Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, Architettura, Terrazzi e giardini, Attualità e legislazione, Mercato immobiliare, Compravendita e Affitto e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *