Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Posso pagare caparra e prezzo della casa al creditore del venditore ?

di 0 commenti

Acquisto casa: è possibile pagare caparra e prezzo della casa al creditore del venditore?

pagare caparra e prezzo della casa al creditore del venditore Grosseto, centro storico
Grosseto, case centro storico

In caso di compravendita immobiliare può succedere che l’acquirente riceva la richiesta, da parte del venditore, di versare la caparra e/o il prezzo della casa direttamente a suoi creditori.

Ma questa formula di pagamento è consentita? Nasconde dei rischi? Cosa deve fare l’acquirente per tutelarsi?

In questa situazione si è trovata Katia, che scrive:

Buonasera,

in fase di contratto preliminare, il venditore mi chiede espressamente di versare la cifra della caparra confirmatoria con assegni di pari importo ai suoi creditori, imputando le somme comunque a caparra confirmatoria. Ma è possibile farlo?
Grazie per la risposta, Katia

La risposta del notaio Federico Alcaro

Gentile Katia,

in linea generale è sempre possibile che il venditore dia indicazione di pagare a favore di altri (Art. 1188 Codice Civile) e così anche in sede di preliminare, con riferimento alla somma data a titolo di caparra.

Ovviamente l’indicazione di pagamento deve risultare dal contratto preliminare stesso, in modo che sia chiaro e provato che il pagamento al creditore del venditore vale come pagamento a quest’ultimo ed assolve dunque alla funzione di caparra.

Tuttavia la risposta alla domanda non può essere così semplicistica, poiché la presenza di creditori del venditore apre un ventaglio di rischi dei quali l’acquirente deve essere ben consapevole prima di impegnare suo denaro.

Dunque occorre avere chiara la situazione debitoria del venditore e probabilmente conviene ricorrere ad un preliminare per atto notarile (atto pubblico o scrittura privata autenticata), così da “bloccare” la situazione giuridica del bene immobile oggetto di futura vendita ed evitare che altri creditori del venditore possano compiere atti tali da creare ostacoli alla futura vendita.

Il consiglio pertanto è, come sempre, di andare a discutere con un notaio in modo da avere chiari tutti i rischi del caso e valutare le opportune tutele.

Un saluto

Federico Alcaro notaio
Studio Notarile ALCARO – RANDAZZO
Piazza Gentile da Fabriano n. 15, 00196 ROMA
Tel.: 06.3234885/06.3234912

Qui puoi vedere la nostra guida sul contratto preliminare di compravendita di un immobile e tutte le domande/risposte in essa contenute 

Leggi  Affitto stanze o l'intero appartamento?
Articolo scritto da:

Federico Alcaro

Leggi tutti gli articoli
Esercita la professione notarile dal 2008. Dapprima in Liguria, in Comune di Savona, dove si forma come professionista avviando uno studio notarile in associazione, e successivamente in Roma, luogo della attuale e definitiva sede notarile.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *