Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Piastrella solare ibrida calpestabile

di 0 commenti

Cos’è la piastrella solare ibrida calpestabile?

Una piastrella solare ibrida calpestabile completamente made in Italy: si tratta di un nuovo dispositivo fotovoltaico in grado di coniugare alla produzione di energia elettrica anche quella termica.

La tecnologia è stata sviluppata da un team di ricerca del Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Alma Mater di Bologna, composto da tre studiosi: Giampietro Fabbri, Matteo Greppi, Paolo Proli.

Perchè ideare questa innovativa piastrella?

Uno dei punti deboli dei sistemi fotovoltaici è in genere quello di avere una resa piuttosto limitata rispetto alla superficie impegnata.

Già da tempo si è cercato di ovviare a questa criticità incrementando lo sviluppo dei sistemi ibridi, ovvero quelle tecnologie in grado di unire alla produzione di energia elettrica dovuta all’effetto fotovoltaico, quella di acqua calda per uso sanitario dovuta all’effetto termico.

Piastrella solare ibrida calpestabile

I sistemi ibridi consentono così di sfruttare la radiazione solare per produrre sia elettricità sia acqua calda, ovviando al problema della bassa resa degli impianti fotovoltaici.

Ma la piastrella messa a punto dai ricercatori bolognesi presenta anche un’altra interessante novità: è rivestita su entrambi i lati da due diversi tipi di resina plastica, che la rendono calpestabile e quindi idonea a essere applicata su superfici dove fino a oggi risultava praticamente impossibile farlo.

Il progetto della piastrella solare ibrida calpestabile è stato sviluppato tenendo in considerazione due aspetti chiave per questo settore energetico:

  • facilità di produzione
  • semplicità di messa in opera da parte degli installatori.

Il risultato ottenuto è un prodotto facilmente riproducibile in serie e caratterizzato dalle stesse dimensioni e spessore delle comuni piastrelle autobloccanti.

Leggi  Eco Cooler, condizionatore fai da te senza elettricità

Per questa innovazione, gli sviluppatori della UniBo hanno presentato apposita domanda di brevetto industriale.

Caratteristiche tecniche della piastrella solare ibrida calpestabile

La piastrella solare ibrida calpestabile è stata progettata per essere utilizzata specificamente su superfici con particolari vincoli di metratura e di posa, fino a ieri non completamente superabili con le soluzioni presenti sul mercato.

Viene costruita con uno specifico stampo che dispone di un sistema particolare per consentire il distacco dopo la colata.

Due delle pareti laterali dello stampo sono amovibili, in modo da consentire la perfetta modularità in fase di distacco.

La posa in opera avviene in maniera del tutto analoga a quella delle normali piastrelle autobloccanti.

Questi sono alcuni dei possibili settori di applicazione:

  • rivestimenti per nautica e camperistica
  • realizzazione di pavimentazioni industriali
  • coperture di terrazzi e tetti piani.
Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *