Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

La poltrona alzapersona

di 0 commenti

A cosa serve una poltrona alzapersona?

poltrona alzapersona di design Izar
Poltrona di design Izar, anche in versione alzapersona

La comodità di una poltrona è davvero irrinunciabile. Passare qualche ora a leggere o a guardare la TV su una seduta confortevole piuttosto che su una semplice sedia da cucina è sicuramente preferibile per la salute della schiena.

Chi è avanti con gli anni può però avere difficoltà quando deve rialzarsi.

Per questo motivo, sono state ideate le poltrone alzapersona, sedute dotate di un meccanismo che aiuta l’utilizzatore a ritrovare senza sforzi la posizione eretta.

Come funziona

Le poltrone alzapersona sono dotate di un motore elettrico che consente di riportare in piedi la persona seduta, senza che compia alcuno sforzo.

Grazie alla possibilità di elevare la seduta fino a 20 cm, può essere utilizzata anche per il tavolo, perchè questa altezza è tale da consentire di consumare comodamente i pasti.

La poltrona può funzionare con un solo motore o con due motori e viene azionata grazie a una pulsantiera presente sul bracciolo.

Le poltrone dotate di un solo motore consentono, oltre all’alzata agevole, anche di tirare fuori automaticamente il poggiapiedi e di inclinare lo schienale. Tuttavia entrambi non possono essere regolati nella loro posizione.

Con la presenza del secondo motore è possibile invece regolare questi due elementi a piacimento.
Naturalmente, in questo secondo caso, il costo del prodotto è superiore.

Come sceglierla?

Poltrona relax alzapersona DORA
Poltrona relax alzapersona DORA

Se date un’occhiata in giro per i negozi, sul web o semplicemente seguite qualche televendita in TV, vi renderete conto di quanti modelli diversi si possono trovare. Effettuare una scelta non è quindi semplice, perché occorre valutare diversi aspetti.

Uno molto importante da considerare al momento della scelta sono le dimensioni della poltrona.

Se intendete lasciarla fissa in una stanza, dovete aver cura naturalmente che ci sia spazio a sufficienza ma, se intendete spostarla di volta in volta in altre stanze, dovete necessariamente scegliere un modello non troppo ingombrante per farlo passare senza difficoltà nelle porte, tenendo conto che la loro dimensione standard è di 80 cm.

A tale proposito vi ricordo che esistono anche poltrone con ruote, semplici da spostare da un ambiente all’altro.

Un altro elemento da valutare è la presenza o meno di un rivestimento sfoderabile e lavabile.

Anche in questo caso ci sono molte scelte in commercio, si va dai rivestimenti in pelle ed ecopelle, a quelli in tessuti traspiranti e antibatterici.

Poltrona alzapersona elettrica in tessuto LAUGAR
Poltrona alzapersona elettrica in tessuto LAUGAR

Quest’ultima tipologia è particolarmente consigliabile all’anziano che trascorre molto tempo seduto in poltrona, soprattutto in estate, quando fa caldo.

In questo modo si eviterà che il tessuto si appiccichi sulla pelle quando si suda e si contrasterà il fastidioso fenomeno delle piaghe da decubito.

Anche l’occhio vuole la sua parte, quindi fate attenzione a scegliere un prodotto che per colore e stile si adatti al meglio con il resto dell’arredamento della casa.

Infine, vanno valutati anche gli optional che, naturalmente, incideranno sul prezzo finale.

Oltre al poggiapiedi e allo schienale reclinabile, alcune poltrone sono dotate anche di meccanismi massaggianti o vibranti.

E’ possibile scegliere diverse posizioni di massaggio (ad esempio quello per la regione lombare o quello per la cervicale), soluzioni molto utili per chi, come un anziano con difficoltà motorie, può condurre una vita molto sedentaria.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *