Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Ristrutturare casa, l’Agenzia dell’Entrate aggiorna la guida 2015

di 4 commenti

La guida alle agevolazioni per ristrutturare casa

In questi giorni, mentre viene trasmessa in tv la campagna di comunicazione sulle semplificazioni introdotte dallo Sblocca Italia riguardo i lavori di ristrutturazione, l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato la sua guida sulle agevolazioni fiscali.
Il documento riporta tutte le informazioni per poter usufruire del bonus del 50%, ma anche gli aggiornamenti più recenti sulla proroga 2015, sulla detrazione Irpef per acquisti di immobili ristrutturati e sull’aumento della ritenuta d’acconto sui bonifici dal 4 all’8%.

La detrazione Irpef per acquisti di immobili ristrutturati

Già abbiamo scritto che il bonus ristruttuazioni edilizie e il bonus arredi al 50% sono stati prorogati per tutto l’anno dalla legge di stabilità, oggi ci soffermiamo sulla detrazione Irpef per gli acquisti di immobili ristrutturati a uso abitativo.
 
In particolare, a pag.22 della guida, si legge che nel 2015 la detrazione verrà applica al 50% – su un importo massimo di 96.000€ – se le spese sostenute per l’acquisto dell’immobile ristrutturato sono avvenute/avverranno tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2015.
Dal 2016, invece, la detrazione ritornerà alla misura ordinaria del 36%, su un importo massimo di 48.000 euro.
 
Indipendentemente dal valore degli interventi eseguiti, chi compra e ristruttura un immobile deve calcolare la detrazione del 50% o del 36% su un importo forfetario pari al 25% del prezzo di vendita dell’abitazione.
 
La guida fa l’esempio di un contribuente che il 31 dicembre 2014 ha acquistato un’abitazione al prezzo di 200.000 euro.
Il costo forfetario di ristrutturazione è di 50.000 euro (=25% di 200.000 euro). La detrazione sarà pari a 25.000 euro (=50% di 50.000 euro).
Ricordiamo che la detrazione si applica entro 18 mesi dalla data del termine dei lavori.
 
Qui sotto, per chi non l’avesse visto, riproponiamo la nostra video guida al bonus per le ristrutturazioni edilizie.

Leggi  Mutuo: Fondo di garanzia per acquisto prima casa
Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi.it è la piattaforma dedicata all'incontro diretto tra offerta e ricerca di case. Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

4 commenti su “Ristrutturare casa, l’Agenzia dell’Entrate aggiorna la guida 2015
Inserisci un nuovo commento

  1. Salve,

    sono in procinto di acuistare un immobile insieme alla mia compagna, io come nudo proprietario e lei come usufruttuaria.
    Chi usufruisce del la detrazione Irpef per acquisti di immobili ristrutturati? L’usufruttuaria o il proprietario?

    Grazie.
    Saluti,
    Luca

      1. dunque io come nudo proprietario posso sfruttare le agevolazioni per il 100% della spesa e non per una quota parte, giusto?

        1. Caro Luca,
          Posto che a norma del D.p.r. n. 917 del 22.12.1986 art. 16 bis, hanno diritto a beneficiare dell’agevolazione tutti coloro che sono titolari di diritti reali sugli immobili, la discriminante da considerare nel suo caso è il soggetto che effettivamente sostiene la spesa e a cui sono intestati i relativi bonifici. Sostenendo lei interamente la spesa avrà diritto ad usufruire per intero dell’agevolazione.

          Un cordiale saluto
          dott.ssa Maria Fiorillo
          Studio Montedoro Dottori Commercialisti
          Largo Ugo Bartolomei, 5 00136 Roma
          Tel.+390639734495. Tel.+390683394266/7/8/9
          studiomontedoro.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *