Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Seconda rata sulla casa IMU… il ritorno

di 0 commenti

Al via la seconda rata dell’IMU

Seconda rata dell'imu in arrivo

877.000 proprietari sui circa 16 milioni di contribuenti che, quasi due mesi fa, hanno versato l’imposta municipale prima casa, dilazionandola in tre tranches, dovranno pagare entro il 17 settembre la seconda rata, per un importo medio di 131 euro. Secondo la CGIA di Mestre si pagherà di più a Bologna (293 euro), Milano (269 euro), Genova (227 euro), Torino (224 euro), Roma (199 euro) e Bari (196 euro).

Quanto si paga?

L’acconto di settembre, come la prima rata, è pari a un terzo dell’importo totale che si calcola tenendo in considerazione la rendita catastale media, applicando l’aliquota ordinaria del 4% e detraendo 200 euro per la prima abitazione, oltre a 50 euro per ogni figlio di età inferiore a 26 anni convivente con il contribuente.

Nei capoluoghi la rata più alta

E’ proprio nei Comuni capoluogo di provincia che la seconda rata dell’Imu costerà il 62% in più rispetto alla media versata dai proprietari di prima casa dei comuni della stessa provincia. “Queste differenze tra le grandi città e i Comuni di cintura – segnala il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – sono dovute al fatto che nelle grandi aree urbane le rendite catastali degli immobili sono mediamente più elevate che nei piccoli centri”.

Laura Candeloro

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *