Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Arredare casa con gli specchi

di 0 commenti

Gli specchi sono la soluzione d’arredo ideale per dare profondità e luminosità agli ambienti più angusti e, se usati con maestria, possono aiutare ad allargare visivamente anche spazi molto piccoli.

In particolare, la loro funzione può diventare importante per risolvere spazi problematici come corridoi, locali molto stretti o poco profondi. Collocando in maniera strategica alcuni specchi lungo un corridoio, ad esempio, lo spazio sembrerà meno lungo e stretto.

arredare-casa-con-gli-specchi3Un altro classico trucco è quello di mettere uno specchio proprio di fronte alla finestra. In questo modo, gli spazi risulteranno visivamente raddoppiati. Questo consiglio si può adattare a qualunque stanza, dal bagno al soggiorno, ed è particolarmente efficace se la finestra affaccia su un panorama particolarmente gradevole. Ma, in ogni caso, qualunque sia il contesto su cui la finestra prospetta, la luce naturale raddoppierà e l’effetto sarà sicuramente positivo.

Mettere lo specchio tra due finestre, invece, oltre a esaltare al meglio la luce naturale, inganna anche l’occhio, che percepirà la presenza di tre finestre anziché due.

Le soluzioni disponibili in commercio sono numerose e varie, ma naturalmente gli specchi dovranno essere scelti in funzione dello stile e delle dimensioni degli spazi in cui dovranno essere collocati.

Se la necessità principale è quella di rendere più luminosi gli ambienti, gli specchi dovranno essere collocati in maniera strategica per riflettere al meglio la luce.

A tale proposito si può posizionare lo specchio accanto a una lampada, così che ne risulti raddoppiata la luminosità.

Lo specchio messo accanto al tavolo da pranzo è invece una soluzione utilizzata anche nei ristoranti che contribuisce a sfruttare al meglio un’illuminazione diffusa, rendendola più morbida.

Altra soluzione per valorizzare al massimo la luce naturale, soprattutto quella del mattino, consiste nel collocare uno specchio sopra la testata del letto. In questo caso, sarà però importante fissare bene lo specchio per motivi di sicurezza. Se abitate in zone sismiche, soggette di frequente a lievi scosse, forse è preferibile scartare questa opzione.

Mettere invece degli specchi dietro le abat jour del comodino sarà utile per raddoppiarne la luce e molto apprezzato da chi ama leggere la sera a letto.

Se invece l’intento per cui si sceglie di arredare con gli specchi è semplicemente quello di arricchire una parete un po’ spoglia, molta importanza dovrà essere affidata alla scelta della cornice. Da soli, infatti, gli specchi sono in grado di aggiungere personalità a una parete un po’ spoglia come se fossero un’opera d’arte.

arredare-casa-con-gli-specchiA questo proposito, oggi si trovano in commercio specchi con cornici molto decorative, particolarmente elaborate, in stile classico o contemporaneo, e spesso realizzate a mano da abili artigiani.

Un’altra soluzione decorativa molto efficace è quella di disporre specchi di diverse forme e dimensioni in modo da comporre una sorta di mosaico.

Tra l’altro, gli specchi grandi possono essere piuttosto costosi, anche se dotati di una cornice molto semplice. Per questo, utilizzarne diversi piccoli al posto di uno o due grandi, può anche permettere di risparmiare qualcosina.

Per stanze dai soffitti bassi, si possono utilizzare specchi che si sviluppano in orizzontale, più larghi che lunghi, in grado di far sembrare gli ambienti più alti.

Sulle pareti gli specchi possono essere anche affiancati a un’opera d’arte, in modo da valorizzarla e creare la giusta simmetria laddove occorre. Se l’opera d’arte è imponente, meglio optare per una cornice sottile e discreta in modo da non rubarle la scena.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *