Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Barometro CRIF: crescono richieste mutui e surroghe a novembre 2016

di 0 commenti

In crescita nel mese di novembre 2016 le interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe rispetto ad un anno prima. A renderlo noto il Barometro CRIF, società operante nel settore delle credit information bancarie che periodicamente pubblica i barometri, fondati sul patrimonio informativo di EURISC, il SIC (Sistema di Informazioni Creditizie) di CRIF.

I dati analizzati hanno il merito di evidenziare su base mensile l’andamento delle richieste di nuovi prestiti e mutui e l’evoluzione delle richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese.

Barometro CRIF: richieste nuovi mutui e surroghe + 13,2% novembre 2016

Secondo il barometro CRIF nel mese di novembre 2016 le interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe sono cresciute del 13,2% rispetto ad un anno prima, novembre 2015, e del 12,7%  nel periodo gennaio-novembre 2016 rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Importo medio e durata finanziamento

Nel dettaglio, l’importo medio richiesto per i mutui a novembre 2016 è stato di 125,517 euro e nel periodo gennaio-novembre invece cresce la fascia d’importo richiesto di 75mila euro (+0,7).

schema Barometro CRIF

 

A richiedere i mutui sono per lo più giovani tra 35 e 44 anni (36,0%), seguiti dai 25-34enni (24,4%), 45-54enni (23,8%), 55-64enni (10,6%), 65-74enni (2,8), 18-24enni (2,1%) e infine sopra i 74 anni di età (0,3).

 

schema Barometro CRIF età dei richiedenti mutui

 

Per quando riguarda la durata del finanziamento, cresce la fascia tra 5-10 anni (+0,7%), mentre scende quella tra 26-30 anni di 7 punti percentuali.

schema Barometro CRIF durata del mutuo richiesto

Articolo scritto da:

Alessandra Caparello

Leggi tutti gli articoli
Alessandra Caparello è redattrice in ambito fiscale, previdenziale ed economico. Ha collaborato con vari siti online come InvestireOggi.it (curatrice della sezione Fisco e Tasse), Pmi.it, Fisco7.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

wpDiscuz