Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Capitolato di appalto per lavori privati

di 0 commenti

Cos’è il capitolato di appalto

Il capitolato di appalto è uno dei documenti obbligatori per la progettazione dei lavori pubblici. La progettazione delle opere pubbliche si articola infatti su tre livelli:

capitolato appalto lavori privati foto tratta dal sito Geometri24.it
Foto tratta dal sito Geometri24.it
  1. fattibilità tecnica ed economica
  2. progetto definitivo
  3. progetto esecutivo.

Il capitolato è proprio uno degli elaborati che compongono il progetto definitivo. Per l’esattezza si distingue tra capitolato generale di appalto e capitolato speciale di appalto.

Il capitolato generale di appalto viene stipulato tra la pubblica amministrazione (stazione appaltante) che appalta i lavori e l’impresa esecutrice (appaltatore) ed è regolato dal decreto ministeriale 19 aprile 2000, n. 145.
Il suo obiettivo è quello di fornire un documento che definisca le condizioni di carattere generale uguali per tutti i tipi di appalti.

Il capitolato speciale di appalto, invece, cambia in base a ogni singolo lavoro, perché definisce le condizioni particolari dello specifico appalto, soffermandosi in particolare sulle caratteristiche dei materiali e sulle modalità di esecuzione delle opere.

Il capitolato speciale di appalto per lavori privati

Per i lavori privati la redazione di un capitolato di appalto non è obbligatoria.

Tuttavia è fortemente consigliato predisporre un capitolato speciale in modo da avere indicazioni precise circa la qualità dei materiali che verranno impiegati e sulla modalità di esecuzione delle opere alla perfetta regola dell’arte.

Infatti, per un eventuale contenzioso, questo documento risulta fondamentale in sede giudiziale.

Quando un committente privato intende commissionare lavori edilizi a una ditta appaltatrice, predisporre questi documenti dovrebbe rappresentare la prassi standard, in modo da regolare i rapporti tra i due soggetti e tutelarli da eventuali dispute o controversie che potrebbero insorgere.

Il capitolato speciale per lavori privati dovrà quindi essere allegato al contratto di appalto tra il cliente e l’impresa, insieme con:

capitolato di appalto per lavori privati FOTO tratta dal sito Ance Aies
Foto tratta dal sito Ance Aies
  • elaborati grafici di progetto
  • computo metrico estimativo
  • elenco prezzi unitari.

La redazione di questi documenti è compito del tecnico incaricato della progettazione.

La struttura del capitolato speciale per lavori privati

Ma vediamo ora come deve essere strutturato un capitolato per lavori privati. Di solito si suddivide in due parti, a loro volta contraddistinte da diversi articoli.

La prima parte del documento è dedicata all’esame di aspetti di carattere amministrativo, come:

  • oggetto dell’appalto
  • disciplina contrattuale
  • descrizione delle opere da realizzare
  • termini da rispettare per l’ultimazione dei lavori e la consegna dell’opera
  • aspetti economici
  • condizioni da seguire per la presentazione di eventuali varianti
  • subappalti
  • controversie
  • obblighi e oneri vari a carico dell’appaltatore.

La seconda parte è invece di carattere più strettamente tecnico e descrive:

  • materiali da utilizzare
  • modalità di esecuzione delle opere
  • caratteristiche degli impianti e delle strutture che compongono l’opera.
Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *