Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Come registrare il contratto di locazione: il modello RLI

di 2 commenti

Il nuovo modello RLI per l’affitto di immobili

 

Modello RLI per  la registrazione dei contratti di affitto
Il nuovo Modello RLI per la registrazione dei contratti di affitto

Dal 3 febbraio 2014 è stato introdotto un nuovo modulo per registrare il contratto di locazione e affitto immobili e per richiedere l’opzione e/o la revoca della cedolare secca: il modello RLI- Registrazione Locazioni Immobili.

 

Da aprile 2014 il modello RLI sostituirà il modello 69, che potrà essere ancora presentato all’Agenzia delle Entrate fino al 31 marzo.

Il modello 69 continuerà ad essere usato per la registrazione dei contratti di comodato d’uso. Mentre, un comodato fittizio al pari di un contratto in nero rientrerà nell’ambito del modello RLI.

Il nuovo modello è scaricabile con le istruzioni per la compilazione dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

Come si presenta il modello RLI?

Il modello può essere presentato in due modalità:

  • si può consegnare su carta con allegato il contratto direttamente a un ufficio dell’Agenzia delle Entrate;
  • si può trasmettere attraverso i servizi telematici del sito dell’Agenzia, allegando il contratto (in formato pdf o tif) oppure indicando i dati essenziali nel modello online.

Per usufruire dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, bisogna registrarsi al sito e richiedere il codice PIN che sarà inviato via posta a casa, altrimenti ci si può rivolgere agli intermediari abilitati.

Come effettuare l’opzione della cedolare secca

L’opzione della cedolare secca si indica nel quadro D del modello RLI sia se avviene in sede di registrazione del contratto di locazione, sia se avviene successivamente.

Per come fare la registrazione del contratto di locazione dopo l’introduzione della cedolare secca nel 2011, vi raccomandiamo la visione del video del nostro esperto, il Dottore Commercialista Sergio Montedoro.

Leggi  Come avviare un'affittacamere?

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi.it è la piattaforma dedicata all'incontro diretto tra offerta e ricerca di case. Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

2 commenti su “Come registrare il contratto di locazione: il modello RLI
Inserisci un nuovo commento

  1. Dovendo registrare un contratto di locazione con RLI con più di tre conduttori, come fare per allegare il contratto ?
    Grazie, Paolo.

    1. Gentile Paolo,
      se si possiede il pin per i servizi online dell’Agenzia delle entrate, si può registrare il contratto via web (all’indirizzo: http://www.agenziaentrate.gov.it). Per le locazioni a uso abitativo tra privati, va allegato il contratto in formato Tif o Pdf nel caso in cui:

      · Il numero dei proprietari e degli affittuari è superiore a tre;
      · Viene affittata più di un’abitazione o in caso di più di tre pertinenze per l’unico immobile locato;
      · Vengono fissati altri accordi particolari tramite il contratto di locazione.

      La registrazione del contratto può anche essere fatta personalmente in un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle entrate. In questo caso serviranno i seguenti documenti:

      · Almeno due copie, con firma in originale, del contratto da registrare;
      · Il modello RLI

      Un cordiale saluto e grazie per seguire il Blog di CasaNoi.it

      dott.ssa Maria Fiorillo
      Studio Montedoro Dottori Commercialisti
      Largo Ugo Bartolomei, 5 00136 Roma
      Tel.+390639734495. Tel.+390683394266/7/8/9
      studiomontedoro.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *