Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Parti? Cosa fare in cucina prima delle vacanze

di 0 commenti

Cosa fare prima di partire per le vacanze, soprattutto in cucina

Storie vere, come sempre. L’anno scorso mio cognato doveva raggiungere la famiglia al mare. Arrivato all’isola per cominciare le sue vacanze, disse soddisfatto alla moglie: “Sono stato bravissimo. Ho riordinato e pulito tutta la casa, non troverai neppure panni da lavare! Ho attivato l’impianto di irrigazione del terrazzo e cambiato le pile alla centralina, così niente piante bruciate come l’anno scorso.  Inoltre, per precauzione, ho staccato la corrente.”
Sguardo attonito della moglie: “E il frigo? E i surgelati?”.

Altra storia. Una coppia di amici parte serena per le vacanze. Al rientro, un odore pestilenziale li accoglie fin dall’ingresso di casa: avevano dimenticato la spazzatura e lunghi vermoni neri ne avevano approfittato per metter su famiglia.

Come lasciare la cucina se stai partendo per le vacanze estive

ALIMENTI – Pochi, ma fondamentali consigli. Pulire i piani, eliminando ogni traccia di cibo, anche minuscola, come le briciole e granelli di zucchero.

Occhi alle scadenze degli alimenti: se la data è imminente, eliminarli. Le confezioni aperte di riso, pasta, zucchero, eccetera vanno sigillate con del nastro adesivo, per evitare di trovare sciami di farfalle e formiche al rientro.
Controllare la chiusura ermetica dei barattoli, inclusi quelli piccoli delle spezie. Hai presente il cardamomo comprato in Turchia 3 estati fa? E’ un bel ricordo, ma è ora di lasciarlo andare…
Riporre le bottiglie di olio e aceto dentro gli sportelli della cucina, idem per le bottiglie di vino (a volte, con il caldo, il tappo può saltare).

ELETTRODOMESTCI – Il frigo è meglio sbrinarlo, pulirlo, sciacquarlo con acqua e aceto e lasciare gli sportelli socchiusi, mettendo un canovaccio come spessore, per evitare che si richiudano. Ma prima di tutto questo, stacca la spina di alimentazione elettrica. Questo vale non solo per il frigorifero, ma per tutti gli altri elettrodomestici, oltre a TV, radio, centralina wifi, computer, phon, ciabatte elettriche, ecc. Inoltre, ricordati di chiudere il contatore del gas e lo scaldabagno.

Leggi  Pulizia e manutenzione del marmo

Anche lavatrice e lavastoviglie hanno bisogno di cure: pulirne i filtri e lasciare aperti oblò e portellone,  se non vuoi sentire quella fastidiosa puzzetta di muffa al rientro. Forno e fornelli devono essere lasciati lindi e profumati, senza residui di cibo.

Se hai i condizionatori, pulisci il filtro per avere aria pulita al tuo ritorno.

Se stiri all’ultimo minuto, prima di introdurre gli indumenti in valigia, ricorda di staccare il ferro ed eliminare l’acqua, se è a vapore.

ALTRO – Lascia le spugnette e gli stracci utilizzati  per la pulizia puliti e stesi ad asciugare.
Che altro? La spazzatura! Getta l’indifferenziata, l’organico, ma anche carta, plastica, vetro, alluminio – e pulisci i recipienti.

Le chiavi di casa

Succede spesso di partire dimenticando di fare una cosa o l’altra, a casa. Lasciare un mazzo di chiavi a una persona di fiducia che sia raggiungibile telefonicamente è sempre una buona pratica.

Articolo scritto da:

Sara Grita

Leggi tutti gli articoli
Nata e cresciuta a Milano, ho lavorato a Roma, Bologna e ancora Roma nelle produzioni video, tv, teatrali, come responsabile della comunicazione. Questo vagabondare, unito all’ampliarsi della famiglia, ha fatto sì che cambiassi spesso casa, sperimentando in prima persona che il dialogo franco e trasparente genera sempre fiducia: l’economia collaborativa (sharing-economy) è concreta e reale. Ho partecipato all'ideazione e alla fondazione di CasaNoi.it. Questo blog nasce per condividere tutte le informazioni su casa e ambiente ed è aperto alle domande dei lettori.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *