Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Ristrutturazione sostenibile di una casa d’epoca

di 0 commenti

La villa di High Wycombe rivestita con i pannelli durante la ristrutturazione

Il progetto di rinnovo di una casa di 200 anni a High Wycombe, nel Regno Unito, ha vinto il “Gold” per la categoria Built Enviroment di Green Organisation’s Green Apple Awards per la drastica riduzione di emissioni di CO2 e l’abbattimento del 100% del consumo di carbone fossile.

Nuova vita alla villa con l’isolante termico

L’intervento, dell’architetto Jerry Harrall, ha utilizzato lastre dello spessore di 200 mm di StyroFoam-A TM, materiale ottenuto mediante un processo di estrusione ed espansione del polistirene, con cui sono state rivestite le pareti esterne dell’abitazione e il piano sottostante la pavimentazione.

Consumi energetici abbattuti del 620%

styrofoam pannelli isolanti

Il risultato ottenuto è la riduzione del 620% del consumo energetico, passato da 2.17 W/m2K a 0.35 W/ m2K, e la riduzione di 18 tonnellate l’anno delle emissioni di CO2 grazie al riscaldamento naturale dell’energia solare e ai notevoli spessori di isolamento. Nel complesso, i costi di gestione dell’edificio sono diminuiti dell’80%.

 

L’utilizzo di tecniche semplici e di materiali già diffusi, insieme a un approccio low cost, è particolarmente interessante per un Paese come il nostro ricco di case d’epoca, a dimostrazione che anche le ristrutturazioni del patrimonio edilizio esistente possono essere sostenibili.

 

Sestilia Pellicano

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *