Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Housewarming Party: una moda che arriva in Italia

di 0 commenti

House-Warming-Party-Tra le tante mode provenienti dagli Stati Uniti, sta prendendo piede ultimamente anche da noi quella dell’Housewarming Party, ovvero una festa con amici e parenti per l’inaugurazione della nuova casa. Del resto, gli americani hanno un nome per ogni ricorrenza, ed ecco quindi l’Housewarming Party, letteralmente “festa per riscaldare la casa”.

L’inaugurazione della casa segna spesso anche l’inizio di una nuova vita e quindi è sicuramente un motivo valido per festeggiare.
Questo tipo di festa è un’usanza ormai radicata oltreoceano, dove rappresenta l’occasione per mostrare alla famiglia e ai conoscenti la nuova casa, facendo visitare le varie stanze e illustrando i diversi progetti disponibili, sui quali vengono chiesti pareri e commenti.
La festa è anche un’occasione per invitare i nuovi vicini di casa e conoscerli meglio in un contesto conviviale e informale.

Se siete invitati a un party di questo tipo è bene naturalmente non presentarsi con le mani in mano. Il regalo più appropriato per questa circostanza deve essere, più che un omaggio personale al padrone di casa, un oggetto utile per la casa.

Anzi, è possibile che, così come si fa per la lista nozze, i padroni di casa abbiano predisposto una wishlist presso qualche negozio di oggettistica per la casa, nella quale sono elencati gli oggetti prescelti.

E’ bene informarsi pertanto preventivamente per scegliere dalla lista qualcuno degli oggetti selezionati ed evitare di commettere errori nell’acquisto del regalo.

D’altro canto, i padroni di casa avranno certamente affrontato molte spese: un mutuo per comprare, eventuali costi di ristrutturazione, acquisto degli arredi, ecc. Quindi, un piccolo aiuto per completare l’allestimento della dimora non potrà che essere apprezzato.

La scelta del regalo dipende ovviamente anche dal budget a disposizione. Quindi, se siete un gruppo di amici e sommando il contributo di ciascuno potete orientarvi su una discreta sommetta, potreste scegliere per la casa anche un bell’oggetto di design, come ad esempio una lampada di qualche marchio famoso. Se invece il budget a disposizione non è molto alto, basta un piccolo pensiero, come ad esempio un pratico portachiavi a cui appendere le chiavi di casa appena rientrati.

Quali sono invece i consigli da seguire, per chi una festa di inaugurazione vuole organizzarla? Partiamo dal genere di festa: formale o elegante? Molto dipenderà anche dagli ospiti e dal tipo di rapporto che si ha con loro. Quindi stilate una lista degli invitati: a seconda delle persone incluse, parenti, amici, vicini, eventuali colleghi, potrete scegliere lo stile del party.

Nell’invito scritto date chiare indicazioni sull’indirizzo della vostra casa e su come raggiungerla, visto che la maggior parte di essi non ci saranno mai stati.

Per l’occasione dovrete preparare un rinfresco: trattandosi di un’abitazione nuova, probabilmente non ancora completa e con ancora tante cose da fare, non sarà sicuramente il caso di mettersi a spignattare. La soluzione migliore è quindi quella di affidarsi a un servizio di catering o a una consegna a domicilio.

Piatti, bicchieri e posate di carta saranno sicuramente adatti all’occasione, in modo da non dover pensare a lavare le stoviglie al termine della festa.
Disponete in un angolo un tavolo per il buffet, dove collocare le pietanze e le bibite e tutto l’occorrente perché gli ospiti possano servirsi da soli.

Per quanto riguarda l’allestimento della casa, state certi che nessuno si aspetterà di trovarla completa, trattandosi di una casa nuova. Molto probabilmente mancheranno le tende, qualche lampada e un po’ di complementi d’arredo.
L’importante è disporre di un numero sufficiente di sedute per permettere a tutti gli ospiti di accomodarsi.
Anche se non sarà completa potrà essere sufficientemente accogliente se sarà pulita e ordinata. Non dimenticate di predisporre biancheria sufficiente per gli ospiti nei bagni.
Se vi piace, potrete collocare in giro qualche candela o essenze profumate.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *