Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Il SAL, Stato Avanzamento Lavori

di 0 commenti

Cos’è lo Stato Avanzamento Lavori?

stato avanzamento lavori in cantiere edileTra tutti i documenti che compongono la contabilità dei lavori edilizi, lo Stato Avanzamento Lavori, comunemente indicato con la sigla SAL, è tra quelli più utilizzati anche in ambito privato, oltre che ovviamente obbligatorio per i lavori pubblici.

Il SAL rappresenta il documento necessario affinché all’impresa vengano corrisposte le progressive rate di acconto. Il documento raccoglie infatti la contabilità dei lavori eseguiti fino al momento in cui viene emesso.

Ogni SAL contiene quindi l’importo maturato fino a quel momento, gli eventuali acconti già corrisposti e l’acconto da corrispondere al momento della sua emissione, scaturito dalla differenza tra le prime due voci.

Al SAL devono essere allegati eventuali nuovi elenchi prezzi, nel caso in cui nel corso dei lavori sia sopraggiunta proprio la necessità di fare ricorso a nuovi prezzi, ad esempio per lavorazioni inizialmente non previste in progetto.

Il SAL svolge tre funzioni estremamente importanti per la gestione amministrativa di una impresa:

  1. accerta i lavori eseguiti fino a quel momento
  2. verifica eventuali ritardi o inadempienze
  3. conteggia i costi relativi alle lavorazioni eseguite.

Chi redige lo Stato Avanzamento Lavori?

Come recentemente ribadito dal decreto ministeriale 49/2018 sulla direzione dei lavori, il compito di redigere lo Stato Avanzamenti Lavori compete alla figura del direttore dei lavori, a cui è proprio demandata la registrazione di tutti i fatti producenti spesa che avvengono in cantiere.

Il direttore dei lavori deve quindi registrare progressivamente, giorno per giorno, l’esecuzione dei lavori previsti e procedere alla loro misurazione (perché le quantità possono risultare diverse da quelle previste nel computo metrico) e redigere lo Stato Avanzamento Lavori.

Dopo aver redatto il SAL, il direttore dei lavori può emettere il certificato di pagamento, sempre da egli stesso firmato e timbrato.

L’emissione del certificato consente all’impresa di rilasciare al committente una fattura che deve fare riferimento proprio al numero dello Stato Avanzamento Lavori cui riguarda.

Come si redige lo Stato Avanzamento Lavori?

stato avanzamento lavori, SAL, foglio di calcolo ExcellCome tutti i documenti contabili, anche lo Stato Avanzamento Lavori deve rispettare precise formalità per la sua stesura, soprattutto quando è eseguito nell’ambito dei lavori pubblici.

Solitamente il SAL è composto da:

  • una copertina o frontespizio
  • un contenuto riportante le misurazioni eseguite.

Sul frontespizio devono quindi essere riportate le seguenti informazioni:

  • nominativo del committente
  • oggetto, con l’indicazione dei lavori in esecuzione
  • luogo di esecuzione dei lavori
  • nominativo dell’impresa esecutrice
  • ordine progressivo dello stato di avanzamento
  • data a cui si riferisce l’avanzamento lavori.

Vanno poi riportati i dati relativi al contratto: estremi di approvazione e registrazione.

L’interno del documento è invece molto simile a un computo metrico estimativo, perché in esso si trovano una serie di dati inseriti in colonne distinte:

  • numero d’ordine della voce di spesa
  • codice identificativo della voce, ovvero numero della tariffa di riferimento
  • descrizione della lavorazione
  • quantità della lavorazione eseguita fino a quel momento
  • prezzo unitario della lavorazione
  • importo complessivo raggiunto da ogni singola lavorazione fino a quel momento.

Come ho detto in precedenza la registrazione delle operazioni svolte in cantiere deve avvenire, da parte del direttore dei lavori, contemporaneamente alla loro esecuzione.

Fino a poco tempo fa queste operazioni avvenivano in cartaceo sul cantiere e poi si procedeva, in studio, a riportarle sul personal computer, avvalendosi di appositi software.

Oggi le operazioni sono ancora più semplificate perché in cantiere si può procedere direttamente alla registrazione di misurazioni e informazioni varie grazie a specifiche app predisposte, i cui contenuti possono poi essere comodamente scaricati sul PC.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *