Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Lavabo e lavatoio: una soluzione salvaspazio

di 0 commenti

Perché usare un lavabo-lavatoio?

Oggigiorno la maggior parte del bucato può essere fatta tranquillamente in lavatrice, mentre per i tessuti lavabili solo a secco si può ricorrere a un servizio di lavanderia.

Tuttavia, rimangono circostanze in cui il lavaggio a mano è indispensabile e può essere utile avere in casa una pilozza per il bucato.
Può accadere ad esempio con i capi di biancheria intima più delicati che è opportuno lavare a mano per evitare di rovinarli, oppure in caso di macchie sui tessuti particolarmente aggressive, che richiedono un pre – trattamento in ammollo prima del lavaggio.

La soluzione ideale sarebbe avere a disposizione uno spazio lavanderia dove collocare, una accanto all’altro, lavatrice e lavatoio.

Purtroppo, negli appartamenti moderni non c’è quasi mai lo spazio sufficiente e la lavatrice è solitamente collocata in bagno. Diventa così molto difficile avere a disposizione anche lo spazio per un lavatoio.

In commercio esistono però particolari sanitari ibridi che uniscono la funzione lavatoio a quella di lavabo, senza sacrificare assolutamente estetica e design. Vediamo alcuni dei modelli più interessanti.

Lavabo-lavatoio Meg 11 di Ceramica Galassia

lavabo-lavatoio Meg 11 di Ceramica Galassia
Meg11 di Ceramica Galassia

Ceramica Galassia ha presentato in una nuova veste la sua collezione di lavabi Meg 11 progettata da Antonio Pascale.

Il risultato, che ha portato alla creazione di un modello lavabo-lavatoio, è frutto di un’attenta analisi del concetto secondo cui i due sanitari possono coesistere riuscendo a conciliare perfettamente funzionalità ed estetica. Nessuno di questi aspetti risulta infatti trascurato.

I lavabi-lavatoio Meg 11 sono caratterizzati da bordi ultra fini che testimoniano l’impegno costante dell’azienda a migliorare le tecniche produttive e l’attenzione alle ultime tendenze del mercato.

Leggi  Come allestire una piccola spa in casa

I loro volumi alleggeriti nobilitano il concetto consueto di oggetto destinato a una funzione di servizio trasformandolo in elemento dal design accattivante.

L’utilizzazione del ripiano in legno dona un tocco di stile in più a tutto l’insieme. Tale ripiano è realizzato in legno di Okumè, un’essenza molto apprezzata per le sue doti di durabilità, leggerezza e malleabilità in campo nautico.
Il suo durame può variare dal roseo chiaro al rosso cupo, donando una naturale nota di calore al bianco latteo della ceramica.

Le fenditure pensate specificamente per il deflusso dell’acqua consentono l’utilizzo del lavabo – lavatoio mantenendo nascosto lo scarico, senza togliere quindi praticità alla sua funzione.

Il lavabo-lavatoio Meg 11 è disponibile in due versioni:

  • dimensioni 60 x 38 cm con bordi extra fini, piani laterali di appoggio e troppopieno laterale
  • dimensioni 65 x 45 cm e piano rubinetteria.

Lavabo-lavatoio Zeus di Elle Emme Ci

lavabo-lavatoio Zeus di Elle Emme Ci
Zeus di Elle Emme Ci

Zeus è un sistema bagno elegante e poliedrico. Si presenta infatti come mobile bagno di indubbio gusto stilistico caratterizzato da un impianto minimalista, con lavabo in Acrylresin, una miscela di resina acrilica ad alta resistenza.

La sua caratteristica principale è però dovuta al fatto che può trasformarsi da lavabo a lavatoio con pochi e semplici gesti, grazie a un sistema brevettato.
Il lavabo presenta una vaschetta a doppia profondità che gli permette di fungere da contenitore e allo stesso tempo di trasformarsi in pratico e comodo lavatoio a vasca profonda.

Nel lavabo-lavatoio è presente una tavola che va applicata a metà altezza della vasca per poterlo usare come lavabo e rimossa per poterlo utilizzare come lavatoio.

Leggi  Box doccia: soluzioni per ogni tipo di bagno

La tavoletta è ribaltabile:

  • da un lato si presenta liscia, ed è la parte esposta alla vista nel momento in cui si utilizza la vasca come lavabo
  • dall’altro lato si presenta con le scanalature che la trasformano in uno strofinatoio quando assume la funzione di lavatoio.

Il mobile lavanderia Zeus di Elle Emme Ci ha dimensioni 50 x 60 cm ed è la soluzione perfetta per chi ha l’esigenza di unire, in un’unica stanza, bagno e lavanderia.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *