Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Lavatrice portatile a pedale ecologica

di 0 commenti

Cos’è la lavatrice portatile a pedale?

lavatrice portatile a pedale ecologica Drumi
Drumi, lavatrice portatile a pedale ecologica

Drumi è una lavatrice portatile completamente ecologica funzionante a pedale, prodotta dall’azienda canadese Yirego con l’impiego di un 40% di materiali di riciclo.

Yirego è una compagnia di Toronto specializzata nella produzione di beni a ridotto impatto ambientale.

Nel 2015, proprio per questo progetto, le è stato conferito il premio James Dyson Foundation (USA).

Capacità di carico di Drumi

Naturalmente, le dimensioni sono compatte, ma è comunque possibile lavare fino a 7 capi di abbigliamento insieme.

Diciamo che è pratica soprattutto per lavare capi di biancheria intima e indumenti per bambini, insomma abbigliamento di piccola taglia.

Ha infatti una capacità di 2,25 chilogrammi, corrispondente proprio a sette capi di abbigliamento leggeri o a tre felpe. Si può anche lavare un paio di jeans per volta, mentre è sconsigliata per tovaglie e lenzuola.

Al momento è ancora in fase di lancio, ma si potrà acquistare anche in Italia a partire dalla fine dell’anno, direttamente dal sito dell’azienda.

Perché una lavatrice portatile a pedale?

Ma in quali casi può essere utile una lavatrice a pedale? Drumi è pensata per gli amanti della sostenibilità a tutti i costi, per l’uso in campeggio o per chi vive in spazi ridotti, ma le finalità di utilizzo possono essere anche molto più “nobili”.

In molte aree del pianeta è praticamente impossibile avere a disposizione energia elettrica e acqua potabile, per cui l’uso di una comune lavatrice è impensabile.

Questo apparecchio potrebbe quindi essere di grande aiuto proprio nelle aree più povere della Terra.

Drumi non è invece adatta per: famiglie numerose, alloggi condivisi, esigenza di lavaggi abbondanti e ripetuti e, soprattutto, in caso di pigrizia!

Come è fatta la lavatrice portatile a pedale

Peso, dimensioni, aspetto

Drumi misura circa 39 cm di diametro e 55 cm di altezza, quindi è di dimensioni davvero compatte e pesa circa 9 chili.

Le misure sono quindi tali da consentire di infilarla comodamente nel bagagliaio dell’auto quando si parte per il campeggio, insieme al resto dell’attrezzatura.

Nell’aspetto si presenta simile a un piccolo contenitore per i rifiuti, ma il pedale posto in basso non serve per aprire la pattumiera, bensì serve ad attivare il movimento che rende possibile il lavaggio.

Come funziona la lavatrice a pedale Drumi

Per usare Drumi occorre aprire il coperchio superiore e inserire gli indumenti da lavare insieme all’acqua e al detersivo.

La vaschetta in cui inserire il detersivo è divisa, in maniera simile a quanto avviene per le lavatrici tradizionali, in tre scomparti, dove inserire:

  1. detersivo
  2. ammorbidente
  3. additivo scioglimacchie.
funzionamento in campeggio della lavatrice portatile a pedale ecologica Drumi
Funzionamento di Drumi, lavatrice portatile a pedale ecologica

Il sistema di funzionamento ha una meccanica piuttosto elementare: agendo sul pedale si fa ruotare il cestello all’interno del quale sono inseriti i capi di vestiario, l’acqua e il sapone.

Una volta ultimato il ciclo di lavaggio, l’acqua saponata può essere scaricata posizionando Drumi su uno scarico e attivando una valvola attraverso un pulsante posto sul retro, per poi sostituirla con l’acqua per il risciacquo.

Il ciclo di lavaggio dura complessivamente circa 5 – 10 minuti:

  • 3 minuti  per il lavaggio
  • 2 minuti per il risciacquo
  • 1 minuto per la centrifuga

Insomma, è sufficiente pigiare il pedale (quindi si fa anche attività fisica!) per lavare e poi si può mettere in funzione anche una sorta di centrifuga fai da te.

Non è richiesta l’elettricità e si consuma anche un ridotto quantitativo di acqua, basta infatti l’80% di acqua in meno rispetto a una lavatrice convenzionale.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista con studio in Crispano (Napoli). Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare. È giornalista pubblicista. Il suo blog è www.guidaxcasa.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

wpDiscuz