Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Il libretto delle misure nei cantieri edili

di 0 commenti

Cos’è il libretto delle misure?

libretto delle misure in cantiereIl recente decreto ministeriale 49/2018 ha dettato le Linee guida per la direzione dei lavori, definendo in maniera dettagliata quali sono gli adempimenti richiesti alla figura professionale del direttore dei lavori.

In particolare, al direttore dei lavori è demandato il compito di annotare su appositi documenti contabili tutti i fatti che si svolgono in cantiere e che concorrono a formare voci di spesa nella realizzazione dei lavori.

Tutte le attività che, come abbiamo detto, concorrono a formare la spesa, devono essere registrate progressivamente, contemporaneamente al loro svolgersi in cantiere.

Tra i documenti contabili c’è il giornale dei lavori, già analizzato in un altro articolo. In questo ci occuperemo invece del libretto delle misure.

Il libretto delle misure è quel documento di contabilità che consente di accertare le quantità di lavoro eseguite dall’impresa attraverso la classificazione e misurazione di quelle via via realizzate.

A ogni visita effettuata in cantiere, il direttore dei lavori:

  • effettua la misurazione delle lavorazioni effettuate
  • trascrive tutto nel libretto delle misure
  • ne indica le quantità eseguite.

Il direttore dei lavori deve accertarsi che il libretto delle misure già redatto sia firmato quotidianamente dall’impresa o da un suo tecnico incaricato.

Se l’impresa rifiuta di presenziare all’esecuzione delle misurazioni o di firmare il libretto, il direttore lavori deve firmarlo in presenza di due testimoni.

Come si redige il libretto delle misure

Libretto delle misure (immagine tratta da Biblus.net)
Libretto delle misure (immagine tratta da Biblus.net)

Il libretto delle misure si redige in maniera del tutto analoga al computo metrico preliminare. La differenza in questo caso sta nel fatto che le misure si ricavano non dai disegni esecutivi di progetto, ma dai lavori effettivamente eseguiti.

Leggi  Come ristrutturare una casa in campagna: 6 trucchi

Solitamente il libretto presenta un frontespizio in cui sono indicati:

  • l’oggetto, ovvero l’indicazione del lavoro in corso
  • il numero di pagine di cui è composto il documento
  • in caso di lavori pubblici, il nominativo del RUP (responsabile unico del procedimento).

Ogni pagina avrà quindi un numero progressivo di riferimento.

Le pagine interne sono suddivise in colonne, ciascuna delle quali riguarda:

  • numero d’ordine della registrazione
  • codice di tariffa
  • data della misurazione
  • designazione dei lavori e delle provviste
  • fattori, prodotti e figure
  • annotazioni.

Il Codice di tariffa è il numero della tariffa di riferimento che indica la lavorazione effettuata, corrispondente a quello contenuto nell’elenco prezzi, uno dei documenti di progetto.

La data corrisponde al giorno in cui viene eseguita la lavorazione.

Nel campo designazione dei lavori si inserisce la stessa descrizione della lavorazione contenuta nell’elenco prezzi.

Nella colonna fattori si inseriscono le dimensioni degli elementi realizzati e il risultato delle operazioni si inserisce nella colonna prodotti.

Qualora sia necessario, il libretto può riportare le figure quotate delle lavorazioni eseguite e i profili e i piani quotati raffiguranti lo stato di fatto prima e dopo le lavorazioni.

Nella colonna annotazioni vanno riportate tutte le indicazioni che si rendano necessarie per spiegare il modo in cui sono state eseguite alcune lavorazioni oppure, se per effettuare alcune misurazioni si ricorre a particolari regole geometriche, queste vanno opportunamente esplicitate.

Nel libretto in pratica devono essere date tutte le indicazioni occorrenti  per poter risalire al modo in cui è stata effettuata l’operazione, in caso di eventuali riscontri.

Leggi  Come ristrutturare casa in poco tempo
Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *