Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Milano: prezzi delle case in calo nell’ultimo decennio

di 0 commenti

Milano prezzi delle case in calo. Foto aerea del duomo

Andamento mercato immobiliare milanese

Nell’ultimo decennio (2006-2016) i prezzi delle case nuove a Milano sono diminuiti.
A dirlo la 50esima edizione del listino elaborato dalla Camera di Commercio di Milano e Fimaa Milano Monza e Brianza che ha quantificato come il costo di un appartamento nuovo nella città del Duomo, in classe energetica alta (A e B) è di 4.805 € al mq, un prezzo pressochè invariato tra gennaio e dicembre 2016, in calo dello 0,9% rispetto a dieci anni da.

Milano: zona che vai, prezzo che trovi

I prezzi stabili si trovano soprattutto al centro dove si registra un calo dello 0,1 per cento in sei mesi.
Andando nel dettaglio le quotazioni degli appartamenti di nuova costruzione crescono in alcune zone della città come:

  • Augusto (+0,6%) in Centro
  • S. Vittore (+1,5%)
  • Conca del Naviglio-Porta Genova (+1,4%)
  • Leopardi-Boccaccio-Pagano (+0,7%)
  • Parco Castello (+0,5%) nei Bastioni
  • Navigli-Cassala (+1,1%)
  • Bligny-Toscana (+0,6%) nella Circonvallazione
  • Ronchetto (+1,9%)
  • Agrippa-Abbiategrasso (+0,9%)
  • Barona-Famagosta (+0,8%).

Calano invece nelle zone:

  • Diaz-Duomo-Scala (-0,8%)
  • Vittorio Emanuele-S. Babila (-0,4%)
  • Circonvallazione in Carbonari-Maggiolina (-3,1%)
  • Libia-Cirene e Piceno-Indipendenza (entrambe -0,8%)
  • Decentramento in Lambrate (-1,8%)
  • Accursio (-1,7%)
  • Udine (-1,6%)
  • Selinunte-Rembrandt (-1,4%).

Nessun calo nei Bastioni.

Compravendita e Affitto: i numeri

Compravendite

L’anno scorso nella città di Milano si sono registrate 22mila compravendite residenziali in città, circa il 21,9% in più rispetto all’anno scorso, contro la media del 17,4% registrata nelle grandi città.
Una crescita quattro volte più alta rispetto al 2014.

Affitti

Per ciò che riguarda gli affitti crescono i canoni medi cittadini, arrivando a toccare +2,9% in sei mesi e +3,7% in un anno. Ma affittare casa costa in media il 12% in meno rispetto a cinque anni fa.

Il mercato dell’hinterland

Segno positivo per le compravendite che sono state circa 31mila nel 2016, segnando così +21,8% rispetto al 2015.

I prezzi nella seconda parte del 2016 sono in calo e in sei mesi si registra

  •  -0,3% in zone centrali e periferiche dell’hinterland, per immobili nuovi o di classe energetica alta
  • -0,5% in zone centrali
  • -0,4%in zone periferiche per appartamenti recenti e ristrutturati.

Articolo scritto da:

Alessandra Caparello

Leggi tutti gli articoli

Alessandra Caparello è redattrice in ambito fiscale, previdenziale ed economico. Ha collaborato con vari siti online come InvestireOggi.it (curatrice della sezione Fisco e Tasse), Pmi.it, Fisco7.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

wpDiscuz