Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Mutuo casa: 3 consigli per risparmiare

di 0 commenti

Casa e automobile. I due beni sono simbolo di libertà e indipendenza e sono sicuramente tra quelli più desiderati quando si parla di proprietà.

acquistare casa

Non essendo proprio economici il più delle volte si rivela necessaria una forma di finanziamento che può avere condizioni differenti. Ma orientarsi è tutt’altro che semplice e andare di banca in banca di persona richiede troppo tempo.

Un’opzione capace di rendere più agevole la ricerca è quella di dare uno sguardo online, dove è possibile trovare il miglior mutuo su Facile.it grazie a un sistema di comparazione di quanto proposto dai diversi istituti di credito, ottimizzando tempo ed energie.

In questo articolo vedremo alcuni consigli per risparmiare, riuscendo in questo modo a ottenere il mutuo secondo le condizioni più vantaggiose e con il minimo sforzo. Chissà che non ci scappi così anche l’acquisto dell’auto?

#1 Verifica se puoi accedere al sostegno “giovani under 36”

Forse non lo sai, ma lo stato ha predisposto delle misure di sostegno per i giovani, ovvero per chi ha un’età inferiore ai 36 anni e desidera procedere all’acquisto della casa. Un aiuto importante che tiene conto che in Italia la percentuale dei giovani che ancora vive in famiglia senza disporre di una casa propria è decisamente più alta che in Europa, a causa delle condizioni lavorative precarie e del non basso livello di tassazione.

Il mutuo casa giovani consente di ottenere agevolazioni anche per quanti non hanno garanzie necessarie o hanno iniziato a lavorare da poco a fronte di una tutela apportata dal governo. Una formula di sostegno di recente introduzione (24 giugno di quest’anno).

#2 Valuta Spread e TAEG

Quando si sceglie un mutuo è bene stare attenti alle condizioni proposte e saper leggere tra le righe non è facile.
È importante confrontare la durata complessiva del prestito con altri fattori quali spread e taeg. Ma vediamo esattamente cosa sono.

Lo spread è il costo reale che la banca richiede per la concessione del mutuo; più è basso, più è vantaggioso per il contraente. Ecco perché è di fondamentale importanza dargli un’occhiata.

Altro fattore da non sottovalutare è il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) che rappresenta il tasso d’interesse effettivo che viene applicato essendo comprensivo di spese accessorie.

NOTA: Può essere conveniente sottoscrivere un’assicurazione vita per avere condizioni più vantaggiose, non a caso molte banche spesso la richiedono.

#3 Tieni i documenti necessari a portata di mano

I documenti che è bene avere a disposizione sia che si guardino le condizioni online sia che si decida di avere una consulenza di persona presso un istituto di credito sono:

  • dati anagrafici
  • copia del documento d’identità del mutuatario
  • codice fiscale
  • documento attestante il reddito
  • dati del conto corrente dove verrà attivato il finanziamento

È consigliabile predisporre una cartella dove raccogliere tutte queste informazioni e poi annotare l’evoluzione successiva della pratica mutuo, di modo da essere già pronti e organizzati.

Internet ha cambiato la vita delle persone, agevolando processi che una volta richiedevano molto più tempo ed energia. Non approfittarne sarebbe un vero peccato, anche quando si tratta di scegliere un mutuo.

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi è il sito verticale sulla casa, con tante guide, informazioni e notizie utili, consultato ogni giorno da chi la vuole arredare, ristrutturare (interni ed esterni), dotare di nuovi impianti, acquistare, affittare. Le rubriche del blog: Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, Architettura, Terrazzi e giardini, Attualità e legislazione, Mercato immobiliare, Compravendita e Affitto e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *