Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Permuta on line: un mercato primordiale e moderno al tempo stesso

di 0 commenti

Permuta on line

Permute e baratti sono modelli di mercato arcaici, risalenti al tempo precedente l’uso della moneta, oggi tornati di estrema attualità, sia per la crisi economica sempre più pressante che coinvolge acquirenti e venditori, sia, soprattutto, per effetto di una vera e propria svolta culturale nel nome della sostenibilità.
 
Dopo decenni di capitalismo sfrenato che, nel nome della sovraproduttività, ha considerato l’eccesso e lo sfarzo come status da inseguire a tutti i costi, ora le cose stanno cambiando tanto velocemente quanto radicalmente.
Sono molte le persone che oggi traducono il concetto di lusso e sfarzo in un’accezione negativa vicina a “spreco” e che considerano, al contrario, il riuso come valore fondante di una società più umana.
 
Permuta on lineQuesta svolta culturale si può notare in quasi tutte le città italiane dove, negli ultimi tempi, si organizzano con viva partecipazione mercatini equi e solidali del baratto, ma è soprattutto su internet che ha trovato terreno fertile in cui affondare le sue nuove radici.
È proprio sul web, infatti, che vivono le community più numerose di persone che scelgono questo tipo di mercato con al centro l’essere umano e non il denaro.
 
“Se tu non lo adoperi più, non buttarlo, quell’oggetto potrebbe servire a me!”
È questo il concetto delle comunità “swap”: gli oggetti che a qualcuno non servono più possono trovare nuova vita in altre mani e soprattutto nuovo valore, perché possono essere scambiati. E così, dalle cantine impolverate ai banchi dei mercatini reali e virtuali, il passo è brevissimo.
 
Permute.it - il portale per il baratto online di beni e serviziCertamente internet è il mercato più fiorente, sia per la facilità di collegarsi ad altri utenti che vogliono fare scambi e permute, sia perché tra infinite offerte è molto più semplice trovare ciò che cerchiamo.
Proprio per soddisfare queste nuove esigenze, negli ultimi anni sono nati molti siti di annunci di permuta on line. Ad esempio permute.it che a prima vista appare simile ad un normale portale di annunci di vendita, ma la differenza è sostanziale: qui il denaro non serve o ha una funzione soltanto marginale.
 
Leggi  Un nuovo progetto di design: "Diventa protagonista". Intervista all'architetto Drigo.
Il meccanismo è molto semplice e ovviamente gratuito: chi vuole disfarsi di un oggetto che non usa più, inserisce il suo annuncio descrivendo le caratteristiche dell’oggetto, ma anziché stabilire un prezzo in denaro stila una lista di oggetti o prestazioni professionali che accetta come contropartita.
Solo se il valore di ciò che si scambia non è pari, si provvederà a integrare l’offerta con una parte in soldi.
 
La “lista dei desideri” non sempre comprende soltanto oggetti.
Il mondo delle permute è talmente vario che si possono trovare anche scambi di servizi; ad esempio è molto frequente il caso di chi baratta lezioni private con altre lezioni private di altre materie o c’è chi ha avuto un’automobile usata in cambio del proprio servizio nella contabilità dell’autosalone, o è noto il caso di molti B&B che offrono soggiorni gratuiti in cambio di lavori di manutenzione e giardinaggio.
Come si può immaginare, le combinazioni sono infinite e la possibilità di concludere un buon affare è sempre a portata di mouse.

 

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi.it è la piattaforma dedicata all'incontro diretto tra offerta e ricerca di case. Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *