Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Preventivo ristrutturazione casa: quale scegliere?

di 0 commenti

Ristrutturazione Appartamento EdilnetPer conservare al meglio una casa ci si deve occupare periodicamente di una sua adeguata manutenzione ordinaria e, se occorre, straordinaria.
Come ben sappiamo, un immobile trascurato è esposto a probabili deterioramenti dovuti al passare del tempo: per cercare il più possibile di evitarli è quindi indispensabile mantenerlo in buono stato con l’obiettivo di prevenire danni e disagi, per questo è sempre bene occuparsi di una sua regolare conservazione, intervenendo tempestivamente in caso di necessità.

Una casa curata in ogni sua parte, oltre a presentare ottimali condizioni igieniche e di sicurezza, assume un miglior aspetto estetico: tutto ciò contribuisce indubbiamente a mantenere a un buon livello il valore economico della proprietà.

Per effettuare i vari lavori di manutenzione e ristrutturazione spesso si affrontano spese importanti e quando si tratta di opere particolarmente necessarie (rifacimento di impianti obsoleti o non più funzionanti, interventi su pareti, facciate, tetti ecc.), è sempre bene intervenire in tempi rapidi: questo per evitare di estendere i danni, e un maggiore dispendio di denaro per riparazioni più laboriose e complesse.

Risparmiare senza rinunciare alla qualità è probabilmente il desiderio di molti

Preventivo Appartamento da Ristrutturare EdilnetQuale sarà la spesa complessiva da affrontare? Darsi da soli una veloce risposta non è facile: è praticamente impossibile fare una realistica stima dei costi per metro quadrato valida sull’intero territorio nazionale, poiché i costi degli interventi di edilizia variano per diversi fattori: se, in generale, si può affermare che nel Nord Italia determinati lavori richiedono costi maggiori rispetto a  quelli esistenti al Sud, dobbiamo però precisare che sono diversi gli aspetti che incidono sui prezzi: il genere e la portata dei lavori, le condizioni in cui versa la struttura oggetto di interventi, la tipologia e la qualità dei materiali che si vuole scegliere, il costo della manodopera dell’impresa.

Leggi  Dalla ristrutturazione al trasloco: quanto costa cambiare casa?

Una regola da non dimenticare per allontanare sgradite sorprese con spiacevoli aumenti dei costi è quella di pianificare in maniera attenta ed accurata le diverse fasi dell’intervento contattando innanzitutto un professionista abilitato (architetto,geometra o ingegnere) per l’elaborazione di un progetto.

Successivamente si procede chiedendo a più imprese di eseguire dei sopralluoghi: è un passo necessario per una corretta valutazione dell’entità e dell’eventuale difficoltà dei lavori da effettuare, per limitare il rischio di allungare i tempi con conseguenti spese aggiuntive.

Inoltre, contattando più imprese si potranno ottenere diversi preventivi: un’ottima opportunità per confrontare i costi relativi a materiali e manodopera e per scegliere di affidare i lavori di ristrutturazione, manutenzione ecc. alla ditta che offre condizioni economiche interessanti.

Come scegliere la miglior ditta e il costo più equo

Come scegliere gli artigiani  o le imprese a cui rivolgersi compiendo i passi giusti?
C’è chi si accontenta del passaparola o dei consigli di amici e colleghi, ma ormai è possibile sfruttare in maniera comoda e semplice alcuni veloci e affidabili servizi online, come chiedere gratuitamente su Edilnet.it più preventivi a ditte differenti, presenti nella propria città o zona, per ricevere in breve tempo preventivi dettagliati.

Tra i vari preventivi ricevuti, quale scegliere?

A volte non è facile, tra le diverse proposte ricevute,  saper riconoscere la soluzione migliore: molti temono di sbagliare.  Capire quale sia il miglior preventivo da scegliere, può forse apparire in un primo tempo un passo non semplice da compiere, ma in realtà esistono un paio di validi accorgimenti per cercare di evitare errori, e non è difficile metterli in pratica. Vediamoli insieme.

  1. La prima cosa da fare è quella di evitare di farsi immediatamente attrarre dal preventivo con prezzi più bassi, ma conviene invece confrontare le varie proposte con particolare attenzione, soprattutto nella parte descrittiva dei lavori e dei materiali.
    Occorre domandarsi se una cifra decisamente inferiore alle altre possa nascondere l’utilizzo di materiali scadenti con servizi di scarsa qualità: se si desiderano lavori ben fatti ed eseguiti nei tempi previsti, buone finiture e materiali validi, è bene tenere presente che a prezzi stracciati difficilmente si potranno avere!
  2. La seconda accortezza da applicare nella scelta del preventivo, è indubbiamente quella esaminare accuratamente tutte le varie voci di spesa, le quali vanno sempre ben suddivise tra loro: devono essere elencati i prezzi dei vari materiali da utilizzare, i costi relativi al loro trasporto, allo smaltimento dei detriti ecc., inoltre è necessario siano chiaramente specificati i costi di manodopera. Può purtroppo capitare che nei preventivi caratterizzati da cifre totali notevolmente basse, alcune voci vengano quantificate in maniera piuttosto generica o confusa, e qualcuna addirittura omessa!
Leggi  Annuario Istat 2016: gli italiani e la casa

 

Riassumendo, possiamo affermare che confrontando diversi preventivi, è sempre bene evitare di sceglierne quello eccessivamente basso, optando piuttosto per una ragionevole via di mezzo tra le diverse proposte.
E’ inoltre necessario esigere che ogni voce di spesa risulti elencata e dettagliata con la massima chiarezza e la dovuta precisione.

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi.it è la piattaforma dedicata all'incontro diretto tra offerta e ricerca di case. Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *