Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

La scomparsa dell’architetto Robert Venturi

di 0 commenti

Chi era Robert Venturi?

Lo scorso 18 settembre si è spento a 93 anni, nella sua casa di Philadelphia l’architetto Robert Venturi. Vincitore del premio Pritzker nel 1991, Venturi è considerato il padre della corrente post moderna.

architetto Robert Venturi: foto scalinata Seattle Art Museum
Seattle Art Museum

Fu però lui stesso ad affermare di essere stato frainteso da architetti inclini al kitsch che abbondavano in decorazioni.

Di certo c’è che fu il primo a mettere in discussione gli assunti del Movimento Moderno troppo orientato secondo lui a un rigido ed eccessivo funzionalismo a discapito dell’estetica, preferendo uno stile più decorativo e asimmetrico.

Con la divertente frase “Less is bore” (meno è noioso), ribatteva alla celebre massima “Less is more (meno è meglio) di Mies van der Rohe.

Il 1966 segna una svolta nella sua carriera, grazie alla pubblicazione del trattato Complexity and Contradiction in Architecture (Complessità e contraddizioni nell’architettura), con il quale rivendicava la necessità di utilizzare in architettura elementi decorativi e spunti dal passato per superare la rigidità del Movimento Moderno.

La biografia di Robert Venturi

Nato a Philadelphia nel 1925, Venturi si laureò alla Princeton University nel 1947 e presso la stessa università conseguì un Master in Fine Art (Belle Arti) tre anni dopo.
Proseguì poi gli studi a Roma grazie a una borsa di studio, all’American Academy, dal 1954 al 1956.

Al ritorno negli Stati Uniti iniziò la sua carriera di docente universitario, che lo portò a tenere conferenze nelle più prestigiose università di tutto il mondo.

L’attività lavorativa iniziò presso lo studio di Eero Saarinen, per poi proseguire presso gli uffici di Louis I. Kahn e Oscar Stonorov a Philadelphia.

Leggi  Ponte Morandi, l’idea di progetto donata da Renzo Piano

Nel 1958 fondò il suo studio a cui si associarono prima John Rauchon e poi la moglie di Venturi, Denise Scott Brown.

architetto Robert Venturi e Denise Scott Brown, sua moglie
Robert Venturi e Denise Scott Brown

Nel 1964, dopo l’abbandono di Rauchon, lo studio assunse la denominazione VSBA (Venturi Scott Brown Associates).

Insieme alla moglie, architetto e urbanista, firmò numerosi progetti. Quando nel 1991 fu insignito del Premio Pritzker rivendicò infatti il premio anche per lei, secondo lui ingiustamente esclusa.

Ha terminato il suo lavoro presso lo studio nel 2012 e da allora si è occupato soprattutto di preservare le sue opere, alcune delle quali hanno dovuto subire la minaccia della demolizione.

 

Le opere di Robert Venturi

architetto Robert Venturi foto Casa Vanna Venturi
Casa Vanna Venturi

Casa Vanna Venturi, realizzata per la madre, a Chestnut Hill, Philadelphia nel 1964, fu uno dei suoi primi lavori a catturare l’attenzione della comunità architettonica internazionale.

Pur avendo una forma geometrica, gli spioventi del tetto non culminano con uno spigolo, ma con una fessura rettangolare, mentre le finestre sono tutte diverse.
Per la sua fama le venne dedicato un francobollo nel 2005.

Queste le altre sue opere più celebri:

  • Guild House (1964) Philadelphia – Pennsylvania
  • Allen Memorial Art Museum (1976) a Oberlin – Ohio
  • Sainsbury Wing – National Gallery of Art London (1986-90)

    architetto Robert Venturi Sainsbury Wing National Gallery of Art London
    Sainsbury Wing National Gallery of Art London

  • Seattle Art Museum (1991)
  • Hôtel du département de la Haute – Garônne Tolose (1992-99)
  • The Anlyan center for medical research and education della School of medicine Yale University (2003)
  • ristrutturazione della Schlesinger library del Radcliffe Institute for advanced study – Harvad University (2004)
  • Lehigh Valley hospital – Muhlenberg (2005).
Leggi  Riqualificazione Battersea Power Station: Gehry e Foster sono protagonisti
Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *