Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Arredare con il rame

di 0 commenti
arredamento in rame la sedia Mammamia
Mammamia di Opinion Ciatti

Il rame in arredamento

Il rame può essere utilizzato puro o nelle sue leghe (ottone e bronzo), offrendo in ogni caso infinite possibilità di realizzare elementi per la casa, dall’oggettistica decorativa ai veri e propri componenti d’arredo, come tavoli, sedie, lampade, e accessori.

Questi metalli sono infatti dotati di grande fascino, grazie ai toni caldi e accoglienti dei loro colori.

Rilancio e innovazione dell’arredamento in rame

I grandi brand del design stanno rilanciando l’uso del rame nell’arredamento, non solo per realizzare semplici rifiniture e bordature di letti, mobili, vasi, specchi, ma anche per ricoprire interi elementi, come le sedie.

Il rame dà il meglio di sé quando si lascia splendere, come accade con lampade e lampadari, grazie ai quali si accende di straordinari riflessi.

Non manca ovviamente la più classica oggettistica, con vasi, cornici, lampade da tavolo, piatti da appendere alle pareti.

Per il bagno, ci si può orientare sulla rubinetteria rifinita in questo metallo caldo e caratteristico.

Vediamo quindi una breve rassegna di alcuni splendidi complementi d’arredo realizzati con questo materiale.

La sedia in rame

Mammamia è una sedia dotata di braccioli impilabile fino a 4 elementi, disegnata da Marcello Ziliani per Opinion Ciatti nel 2013.

La scocca è in pressofusione d’alluminio e la struttura in metallo zincato, ma la sedia è proposta in numerose finiture materiche, tra cui proprio quella in foglia rame mostrata in foto.

Le altre finiture disponibili sono:

  • cemento
  • bronzo
  • ghisa (con trasparente nanoceramico opaco)
  • foglia oro
  • foglia argento
  • foglia nera (con trasparente nanoceramico lucido).

Da notare che l’applicazione delle finiture materiche è artigianale, per cui ogni pezzo è unico e può presentare variazioni di finitura.

La sedia è verniciata per essere utilizzata sia in interni che outdoor ed è dotata di Certificazione EN 16139:2013 1° livello – durabilità e sicurezza.

Lampade in rame

arredamento in rame luce Lucky Star di Driade
Lucky Star di Driade

La lampada a sospensione Lucky Star fa parte dell’omonima collezione disegnata da Maurizio Galante e Tal Lancman per Driade nel 2014.

Il lampadario è costituito da innumerevoli punti luminosi che creano diverse architetture di luce con un semplice gesto della mano, mutando da forma geometrica a forme casuali e scomposte ed evocando, in tal modo, una notte stellata, con un cielo colmo di costellazioni.

La lampada è disponibile, oltre che nella versione sospesa, anche in quella a piantana e, in entrambi i casi, può essere di forma ellittica o circolare.

La struttura è in alluminio anodizzato di colore nero, mentre la finitura può essere, oltre che in rame, anche in alluminio.

L’illuminazione può essere realizzata:

  • con 22 lampade alogene da 5W GU4 a 12V
  • con 14 lampade alogene da 5W GU4 a 12V, incluse.

Rubinetti in rame

arredamento in rame rubinetteria per bagno in rame Cocoon
Rubinetti Cocoon

Piet Boon ha disegnato per Cocoon una collezione di rubinetti, disponibili anche nella finitura rame, che comprende:

  • miscelatore per lavabo da piano monocomando con bocca di erogazione orientabile
  • miscelatore per doccia/vasca con doccetta
  • soffione a muro.

Gli elementi possono essere disposti liberamente in diverse composizioni.

Sono realizzati in acciaio inox AISI 304 e, oltre alla finitura rame, sono disponibili nelle versioni con finitura:

  • spazzolata
  • in Gunmetal Black.

Sono dotati di componenti in ceramica di altissima qualità e di aeratori a risparmio idrico.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista con studio in Crispano (Napoli). Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare. È giornalista pubblicista. Il suo blog è www.guidaxcasa.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

wpDiscuz