Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Consigli per fotografare casa

di 0 commenti

Differenza tra un annuncio vincente e uno perdente: le fotografie

Come è noto la prima impressione è quella che conta e se ciò è vero in generale, su internet lo è ancora di più! Chi cerca casa su internet guarda come prima cosa le fotografie e, solo se queste lo attirano, allora prosegue nella lettura dell’annuncio.

Un annuncio con poche foto e di qualità scadente produce due effetti: genera pochissime visite da parte degli utenti e, seppure l’utente entra nell’annuncio, ci resta per pochi secondi.

Per evitare che i tuoi annunci passino inosservati e per ottenere più richieste di contatto è necessario realizzare delle belle foto del tuo appartamento. Foto buie, inquadrature sbagliate e deformanti, foto di case in disordine, foto di dettagli insignificanti sono le premesse per un annuncio perdente e senza richieste di contatto. Al contrario, un annuncio con belle foto genera in media molte più visite e ottiene un tempo di permanenza dell’utente sull’annuncio decisamente superiore. A CasaNoi gli annunci con fotografie di qualità inducono gli utenti a leggere tutto l’annuncio, con un tempo di permanenza medio maggiore di 6 minuti.

Sulla maggior parte dei siti immobiliari non è possibile pubblicare annunci senza foto, perché le immagini sono le prime a “raccontare” la tua casa.

Come fotografare casa per un annuncio di successo

Se un annuncio ottiene pochi contatti, spesso, è proprio per la scarsa qualità delle sue foto. Un annuncio con foto professionali genera sempre un numero soddisfacente di richieste. Per cui prima ancora di pubblicare il tuo annuncio, dovrai impegnarti per fare delle belle foto alla tua casa.

Per fare foto di qualità al tuo appartamento non è necessaria un’attrezzatura professionale e, seguendo con attenzione i nostri consigli potrai realizzare da solo foto vincenti per il tuo annuncio.

Di quale fotocamera ho bisogno?

Non è necessario avere a disposizione un’attrezzatura professionale, è sufficiente avere una macchina compatta che sia dotata di un obbiettivo grandangolare (pari almeno a 24 o 25 mm) che ti permetterà di fotografare anche gli spazi piccoli nel modo migliore.

  • Non è importante avere una macchina con una risoluzione molto elevata: essendo foto che vanno pubblicate sul web, sarà sufficiente una macchina dotata anche di solo 2 o 3 megapixel.
  • Se hai una fotocamera compatta, evita di utilizzare lo zoom perché nella maggior parte dei casi si tratta di uno zoom digitale che riduce di molto la qualità dell’immagine. Per fotografare un dettaglio importante è preferibile avvicinarsi al soggetto anziché utilizzare lo zoom.

consigli per fotografare casa

Di quali attrezzature ho bisogno?

  • Avere una macchina dotata di un obbiettivo grandangolare o con la possibilità di adottarne uno, ti permetterà di rendere in modo adeguato gli spazi più piccoli e, in generale, di dare una sensazione di ampiezza agli ambienti.
  • Lo strumento più importante per foto di qualità è sicuramente un cavalletto. L’uso del treppiedi permette infatti di scattare foto con un tempo di esposizione lungo e quindi, se l’ambiente è buio, si può evitare il fastidioso effetto mosso. CONSIGLIO: se usi uno smartphone per fare le foto puoi appoggiare il telefono su un piano o una parete, così da essere il più fermo possibile al momento dello scatto.
  • Il flash non è uno strumento fondamentale a meno che non si disponga di un flash professionale orientabile. La luce diretta del flash tende infatti a schiacciare l’immagine privandola di profondità. Se si dispone di un flash orientabile è preferibile puntarlo verso il soffitto in modo da illuminare l’ambiente con una luce omogenea. Altrimenti, con l’uso di un cavalletto è possibile ottenere foto di qualità anche in ambienti poco illuminati.

consigli per fotografare casa: fotografia dello stesso ambiente realizzata con e senza obbiettivo grandangolare

Prima di fotografare

  • Prima di fotografare gli ambienti della tua casa, ricorda di mettere in ordine: una casa disordinata perde di fascino spingendo chi guarda ad abbandonare il tuo annuncio. Se puoi, dai un tocco personale al tuo ambiente con fiori e quadri, a volte sono i dettagli a fare la differenza.

Che cosa fotografare?

    • Esterno dell’edificio: se il tuo appartamento ha un esterno accattivante, per esempio un giardino, uno spazio condominiale, piscina, aree giochi per bambini o anche se il tuo appartamento si trova su una piazza o una via storica, allora non puoi prescindere da fotografare l’ambiente esterno.
      • Fai le foto in un giorno soleggiato e cerca di evitare che la facciata dell’edificio sia all’ombra.
      • Cerca di fare una foto d’insieme dove ci sia l’esterno in primo piano e l’edificio sullo sfondo, in modo da realizzare un’immagine ricca di informazioni.

consigli per fotografare casa: fotografie di esterno di un edificio, esempio sbagliato ed esempio corretto

    • Soggiorno e sala da pranzo: Si tratta di uno degli ambienti più importanti, dedicagli la giusta attenzione.
      • Cerca sempre di metterti in un angolo della stanza in modo da riprendere tutto lo spazio visibile.
      • Apri le persiane di tutte le finestre in modo da avere più luce possibile. Se ci dovesse essere troppa illuminazione, puoi moderare e diffondere la luce chiudendo le tende, se sono bianche e non troppo coprenti, altrimenti evita di riprendere frontalmente la finestra.
      • Se l’ambiente che fotografi è illuminato sia dalla luce artificiale che da quella solare, otterrai un’immagine con due diversi toni cromatici: tendente al giallo dove la luce è artificiale e al blu dove la luce è naturale. Per evitare un’eccessiva alterazione dei colori, conviene regolare il bilanciamento del bianco sulla luce solare (daylight), oppure, se la macchina lo consente, regola manualmente il bianco usando un foglio di carta dove incide la luce solare. Se non c’è sufficiente luce naturale allora è preferibile usare solo la luce artificiale, accendendo tutte le lampadine a tua disposizione.

consigli per fotografare casa: fotografie di un salone con bilanciamento del bianco regolato e non regolato

    • Vista e terrazza: Se il tuo appartamento ha un terrazzo un balcone o anche solo una bella vista, devi assolutamente fotografarlo!
      • Se hai un balcone o un terrazzo ricordati sempre di abbellirlo con piante, fiori e il giusto mobilio.
      • Cerca sempre di posizionarti in un angolo in modo da ottenere un’inquadratura che sia il più comprensiva possibile.
      • Se hai una bella vista fuori dalla finestra di casa tua fotografala inquadrando, se possibile, anche una parte della finestra in modo da contestualizzare l’immagine. Meglio se la porzione di finestra è fuori fuoco.
    • Camere da letto
      • Ricorda di riprendere il letto in posizione centrale, inquadra anche finestre e porte e non dimenticare di mettere in ordine cuscini, lenzuola, ecc.
      • Se c’è un bagno in camera, lascia aperta la porta e accendi le luci interne in modo che si veda nella foto.
    • Cucina: la cucina è una delle parti più importanti di una casa, cerca sempre di valorizzarla al massimo.
      • Ordina tutto e fai splendere le superfici metalliche, abbellisci con frutta e verdure l’ambiente ma lascia i fornelli e il tavolo di lavoro vuoti e puliti. Fai vedere gli elettrodomestici che ci sono. Elimina strofinacci, spugne e detersivi.
      • Evita di fare foto inclinate, dall’alto verso il basso e viceversa. Non devi mostrare il piano cottura ma tutta la cucina nel suo insieme.

consigli per fotografare casa: fotografie di una cucina, nel suo insieme e in un dettaglio poco significante

  • Bagni: certamente l’ambiente più difficile da fotografare per la ristrettezza degli spazi e la poca illuminazione.
    • Usare un obbiettivo grandangolare può essere imprescindibile se l’ambiente è particolarmente piccolo.
    • Se non riesci a dare una visione d’insieme del tuo bagno, metti la macchina in alto inclinandola verso il basso. Usa l’angolo superiore della porta come riferimento per l’altezza.
    • Ricordati di chiudere la tavoletta del water e apri il box della doccia. Elimina spugne e detersivi, flaconi di shampoo, cerme e accappatoi.
  • Pertinenze e altri ambienti: Se il tuo appartamento ha pertinenze come garage, lavanderia, ripostiglio, tavernetta, cantina o soffitta è bene scattare almeno una foto per ciascuno di questi ambienti. Non sono le foto più importanti ma possono dare un valore aggiunto all’annuncio.
Articolo scritto da:

Sara Grita

Leggi tutti gli articoli
Webwriter, copywriter, blogger. Nata e cresciuta a Milano, ho lavorato a Roma, Bologna e ancora Roma nelle produzioni video, tv, teatrali, come responsabile della comunicazione. Ho partecipato all'ideazione e alla fondazione di CasaNoi. Questo blog nasce per condividere tutte le informazioni su casa e ambiente ed è aperto alle domande dei lettori.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *