Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Feng Shui: consigli per dipingere, arredare, abitare casa con armonia

di 0 commenti

I principi del Feng Shui

Feng Shui, idee per arredare casa con armonia

«Vivere in armonia con l’ambiente che ci circonda» è la base del Feng Shui (letteralmente, vento e acqua), antica filosofia cinese ispirata al Taoismo. I principi di questa disciplina, come lo studio dei punti cardinali e l’abbinamento dei colori, offrono consigli utili per abitare la propria casa all’insegna dell’armonia. Il Feng Shui applicato all’Interior Design promuove una visione architettonica che raccoglie l’energia positiva, presente in un’abitazione, e la ridistribuisce in maniera ottimale tra tutte le parti della casa. Arredare casa diventa una scelta consapevole di organizzare gli spazi seguendo i flussi energetici, in modo da creare ambienti accoglienti, confortevoli e ordinati per chi li abita. Vediamo come applicare questi principi.

I punti cardinali e la disposizione delle stanze

Nel Feng Shui, a ciascun punto cardinale è assegnato un significato preciso e le stanze devono essere orientate lungo determinate direzioni, se si vuole ottenere una disposizione armoniosa degli interni della casa. Ad esempio, il Nord e l’Ovest esercitano un effetto tranquillizzante e profondo, si addicono dunque alle camere da letto che devono essere lontane dall’ingresso e dal bagno. L’Est simboleggia la crescita e il benessere, è ideale per la camera dei bambini o per la cucina. Il Sud, invece, viene associato all’attività, è il punto cardinale verso cui va orientato il soggiorno.

L’abbinamento dei colori e le pareti della casa

I colori nel Feng Shui

Nella filosofia cinese, la scelta dei colori è influenzata dagli elementi naturali e dai punti cardinali. Quindi, se vogliamo rintinteggiare o dipingere da capo le pareti della casa secondo i principi del Feng Shui, dovremmo tenere a mente le seguenti indicazioni per abbinare bene i colori.

 

  1. Rosso – Primo Chackra – Elemento Fuoco Il rosso è un colore stimolante, aiuta l’apertura mentale, l’apprendimento, la saggezza e la forma fisica: è il colore ideale per la parte più sud e più calda della casa.
  2. Arancio – Secondo Chackra – Elemento Terra L’arancio è un colore secondario, ottenuto dall’unione di giallo e rosso. Suscita ottimismo e serenità, da posizionare a sud est.
  3. Giallo – Terzo Chackra – Elemento Terra Il giallo aiuta molto nella concentrazione, nel mantenimento dell’attenzione, porta abbondanza, solidità e stabilità: è utile per le stanze mal illuminate e buie.
  4. Verde – Quarto Chackra – Elemento Legno Il verde è abbinato alla vegetazione e stimola il riposo, la tranquillità e la pace  utile per mantenere le relazioni sociali, può essere sistemato ad est.
  5. Blu – Quinto chackra – Elemento Acqua Il blu, in tutte le sue tonalità, è un colore estremamente rilassante, che aiuta l’introspezione e la concentrazione. Particolarmente adatto per il bagno proprio per il suo evidente rimando all’acqua.
  6. Indaco – Sesto Chackra – Elemento Fuoco L’indaco è un colore riposante e molto spirituale. Se avete delle zone della casa dove vi piace ritirarvi o addirittura meditare, questo colore può essere un valido aiuto.
  7. Viola – Settimo chackra – Elemento Fuoco Come l’indaco, ma in modo ancor più incisivo, questo colore aiuta nel riposo, nell’eliminare lo stress e nell’introspezione.

 

Anche il bianco e nero corrispondono a delle particolari fonti di energia ed elementi, occorre saperli abbinare con particolare attenzione.

 

  1. Nero – Negazione del colore Il nero dona eleganza, mistero e rigore. Rimpicciolisce notevolmente gli spazi, toglie luce, ma utilizzato nei dettagli può donare degli accenti molto interessanti in ambienti dai colori neutri e con pochi contrasti.
  2. Bianco – L’unione di tutti i colori Il bianco trasmette ordine, pulizia, purezza. Ma molto spesso, soprattutto se utilizzato in grandi blocchi, può risultare freddo, asettico e monotono. Tende a rendere un po’ bidimensionale la stanza, anche se aiuta notevolmente a illuminare e a ingrandire.

 

Feng Shui, i colori e gli elementi naturali

I colori opposti (complementari) abbinati rendono l’ambiente più energico, vivace e stimolante; l’abbinamento deve essere selezionato con attenzione, una scelta sbagliata può rendere lo spazio caotico e disordinato. Per un effetto monocromo, si utilizzano colori tendenzialmente neutri con poco scarto di intensità e tonalità, rendendo lo spazio chic, adatto ad esaltare pochi pezzi d’arredo particolari.   In Occidente, ormai il Feng Shui è un must nell’architettura degli interni: sempre più Interior designer studiano la disciplina per essere in grado di dare i giusti suggerimenti a chi vuole arredare o ristrutturare la propria casa, secondo i principi di questa filosofia dell’abitare.
Articolo scritto da:

Alessandro Rossi

Leggi tutti gli articoli
Alessandro Rossi, Chief Financial Officer (CFO) di CoContest. CoContest è la prima piattaforma al mondo di crowdsourcing dedicata al mercato dell’interior design, che permette a chiunque necessiti di idee progettuali per ristrutturare un appartamento o un locale di poter trovare la soluzione ideale in tempi rapidi e con costi contenuti.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *