Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

OMI Mobile: App per quotazioni immobiliari aggiornate

di 0 commenti

OMI Mobile la app del mercato immobiliareE’ disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate un servizio molto utile, OMI Mobile, la banca dati dove poter consultare le quotazioni immobiliari del secondo semestre 2016 tramite smartphone.

Il servizio OMI Mobile

OMI Mobile è un servizio di consultazione delle quotazioni dell’Osservatorio del Mercato immobiliare fruibile anche su telefonia mobile attraverso un’applicazione ad hoc con interfaccia cartografica e localizzazione satellitare via GPS.

Le quotazioni immobiliari semestrali individuano, per ogni delimitata zona territoriale omogenea (zona OMI) di ciascun comune, un intervallo minimo/massimo, per unità di superficie in euro al mq, dei valori di mercato e locazione, per tipologia immobiliare e stato di conservazione.

Quando per una stessa tipologia sono valorizzati più stati di conservazione è comunque specificato quello prevalente. In particolare:

  • per Box, Posti auto ed autorimesse non risulta significativo il diverso apprezzamento del mercato secondo lo stato conservativo;
  • per Negozi e Centri commerciali il giudizio Ottimo (O) / Normale (N) / Scadente (S) è da intendersi riferito alla posizione commerciale e non allo stato conservativo dell’unità immobiliare.

Le quotazioni OMI disponibili in un semestre sono relative ai comuni censiti negli archivi catastali.

Il servizio “OMI Mobile” permette di consultare in maniera del tutto gratuita le quotazioni in base a semestre, Provincia, Comune, zona OMI e destinazione d’uso.

Come? Si può utilizzare o la tradizionale ricerca testuale, oppure la ricerca su mappa tramite il servizio di navigazione territoriale GEOPOI, fruibile tramite tutti i browser che consentano una esposizione grafica full SVG (Scalable Vector Graphics) compliant (ad es. IE versione 6.x o superiori).

Come accedere al servizio OMI Mobile

Al servizio si accede digitando sul proprio device il seguente indirizzo: http://m.geopoi.it/php/mobileOMI/index.php

L’applicazione è fruibile anche attraverso il QRcode – un codice a barre bidimensionale (o codice 2D) a matrice impiegato per memorizzare informazioni generalmente destinate ad essere lette tramite un telefono cellulare o uno smartphone munito di un apposito programma di lettura (lettore di codici QR, o in inglese QR reader).
Il QRcode del servizio è leggibile inquadrandolo con la fotocamera del cellulare dopo aver aperto il lettore.

E’ sempre possibile passare tra le varie pagine delle quotazioni aperte per effettuare confronti e ritornare al servizio di consultazione cartografica.

Per saperne di più, clicca qui

La suddivisione in zone

Le zone OMI possono essere individuate anche tramite la ricerca di un indirizzo o mediante navigazione cartografica.
Se si opera tramite navigazione cartografica la Zona OMI relativa a una posizione viene ottenuta tenendo premuto per qualche istante il dito su di un punto della cartografia presente a schermo.

La consultazione cartografica delle quotazioni immobiliari è disponibile per l’ultimo semestre pubblicato e per circa 7.600 comuni italiani, di cui 89 capoluoghi di provincia (copertura del 90% dello stock immobiliare nazionale).

Sono esclusi i 339 comuni della provincia di Trento e Bolzano, per i quali la cartografia catastale è gestita dalle rispettive province autonome e circa 150 comuni di altre province, per i quali è in corso la georeferenziazione dei perimetri delle zone OMI.

Parole chiave

Articolo scritto da:

Alessandra Caparello

Leggi tutti gli articoli

Alessandra Caparello è redattrice in ambito fiscale, previdenziale ed economico. Ha collaborato con vari siti online come InvestireOggi.it (curatrice della sezione Fisco e Tasse), Pmi.it, Fisco7.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

wpDiscuz