Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Tendaggi per ogni ambiente e tipo di finestra

di 2 commenti

Come scegliere le tende giuste

Le tende hanno una funzione importante per proteggere la privacy e garantire al contempo il passaggio della quantità di luce necessaria per illuminare adeguatamente un ambiente.

Ne esistono di tanti tipi diversi, realizzate con materiali e in colori differenti: la scelta deve essere quindi ponderata attentamente, in base al tipo di finestra e allo stile dell’arredamento.

Come scegliere le tende giuste. Nella foto, tendaggio trasparente beige con arabeschi in tono
Tendaggi Gamma

I principali fattori da tenere in considerazione sono:

  • l’uso della stanza
  • l’esposizione della finestra
  • l’ambiente circostante
  • la rumorosità del contesto.

In base a questi elementi, si potrà sceglierne lo stile, i materiali e la trasparenza.

Scegliere la tenda giusta per ogni stanza

Nelle camere da letto, ad esempio, meglio preferire tessuti più coprenti, sia per proteggere l’intimità da sguardi provenienti dall’esterno (soprattutto se i palazzi circostanti sono a poca distanza), sia per non far entrare troppa luce che potrebbe disturbare il riposo.

Viceversa, in soggiorno sono da preferire tessuti leggeri e trasparenti.

In cucina e nel bagno, meglio invece scegliere soluzioni più pratiche e materiali resistenti.

A volte, la vista che si scorge da una finestra può essere anche piuttosto sgradevole. La tenda aiuta in questo caso a camuffare, soprattutto se scelta in tessuti trasparenti che lasciano filtrare la luce, senza mostrare la veduta.

La tenda può mascherare anche le dimensioni stesse del vano finestra, facendolo sembrare più grande di quel che sia in realtà.
Basta sceglierne una più grande del necessario, lasciando ampi margini sui lati.

Non dimenticate, comunque, che la tenda è essa stessa un complemento d’arredo, per cui è fondamentale sceglierne una che si armonizzi in maniera adeguata al gusto dell’arredo della stanza.

Tipologie di tendaggi

Le tende in tessuto sono sicuramente quelle che si adattano meglio a ogni stile di casa e tipologia di finestra.

Con esse si può ad esempio giocare con le trasparenze, scegliendo trame più o meno fitte a seconda della gradazione di luce che si intende far passare.

Come scegliere le tende giuste in salotto. Tendaggi a pannello trasparenti con disegno di foglie grigio e celeste
Tende a pannello Tendaggi Loredana

La gamma di colori e tessuti disponibili è molto vasta e rende questo tipo di tenda adatto a qualsiasi stanza, dal soggiorno alla camera da letto, allo studio.

La tipologia di materiale, inoltre, non richiede di seguire obbligatoriamente la forma della finestra, per cui permette anche di correggere qualche imperfezione del vano.

I tessuti presenti in commercio sono molto vari e si va dalle fibre naturali come il lino a quelle più pregiate, ideali soprattutto per tendaggi in stile classico.

In alcuni ambienti tuttavia, come la cucina, le tende in tessuto possono essere troppo delicate.
La presenza di acqua e dei vapori di cottura richiede infatti materiali più resistenti e facilmente pulibili come il legno, la plastica e il metallo.
Ecco quindi che una veneziana può rivelarsi la soluzione più adatta.

Le veneziane sono costituite da lamelle orizzontali che, oltre a essere aperte e chiuse, possono essere anche orientate con diverse angolazioni per far filtrare la giusta quantità di luce e proteggere la casa da sguardi indiscreti.

Tra le tipologie di tendaggi più moderne possiamo annoverare le tende verticali, il cui principio di funzionamento è simile a quello delle veneziane, visto che le fasce possono essere orientate.
In questo caso però, le lamelle sono verticali e il materiale con cui sono realizzate è costituito da tessuto tecnico, che può anche essere stampato a formare un disegno.

Molto pratiche sono anche le tende a rullo, dove il telo si avvolge intorno a un bastone orizzontale.

Infine, tra le soluzioni più eleganti citiamo le tende a pannello, costituite da un certo numero di pannelli verticali che scorrono su un binario.

Il colore dei tendaggi

La scelta del colore dei tendaggi dipende anche dal modo in cui si vuole far percepire la loro presenza nella stanza.

Come scegliere le tende giuste? Nella foto tendaggi trasparenti rossi con onde verticali dorate
Tendaggi LT Tappezzeria

Se si preferisce armonizzare le tende con il resto dell’arredo, è meglio optare per colori neutri o nelle stesse tonalità di mobili e complementi.

In questo modo si neutralizzerà anche la stessa presenza delle finestre.

Se invece si vuole proprio enfatizzarne la presenza, bisogna puntare su un colore a contrasto.

Tenete presente però, che, come avviene per le pareti, il colore delle tende contribuisce a far percepire in modo diverso le dimensioni di una stanza:

  • i  colori scuri catturano la luce e tendono a rimpicciolire lo spazio
  • i colori più chiari ingrandiscono visivamente un ambiente.

Pertanto, se le dimensioni della stanza sono “problematiche”, è importante giocare adeguatamente con la scelta dei colori.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista con studio in Crispano (Napoli). Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare. È giornalista pubblicista. Il suo blog è www.guidaxcasa.it.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

2 Comments su "Tendaggi per ogni ambiente e tipo di finestra"

Egr. architetto
Nel caso di ristrutturazione di un immobile urbano, ai fini delle previste detrazioni, le fatture degli importi, versati alla ditta che ha eseguito i lavori, sono valide se inviate al proprietario dell’immobile semplicemente tamite email o è necessario che contengano la firma “autografa” dell’autore?
Ringrazio e porgo distinti saluti.
Giorgio

Le fatture di qualsiasi Ditta vanno inviate via posta o via mail.Saluti Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

wpDiscuz