Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Turismo ecologico in Italia: Lazio e Sardegna

di 0 commenti

Riprendiamo il nostro discorso sull’ecoturismo in Italia. Oggi tocca ad altre due strutture dedite al turismo ecologico in Italia: una si trova nel Lazio e l’altra in Sardegna.

Lazio – Eco Hotel Roma, Roma

 Eco Hotel Roma

L’EcoHotel Roma si trova nella Valle dei Casali, una riserva naturale protetta costellata di casali storici del tardo settecento, prosecuzione ideale di Villa Doria Pamphilj.
 
Questa struttura vanta:
•l’utilizzo di pannelli solari e fotovoltaici per acqua calda e riscaldamento;
•un impianto per il riciclo delle acque piovane;
•un giardino e la sala lettura;
•un utilizzo di frutta e verdura di stagione e di prodotti tipici regionali e locali;
•un’accurata selezione di prodotti biologici, tra i quali la birra, e frutta fresca.

Sardegna – Villa Calicanto, Maracalagonis (Cagliari)

 Eco Hotel Roma

Villa Calicanto ha fatto della sua struttura il punto di forza per offrire al turista una residenza completa di tutti i comfort e allo stesso tempo costruita con logiche di eco-sostenibilità ambientale e rispetto e valorizzazione delle tradizioni e dell’artigianato locale.
 
Per la sua costruzione, infatti, sono stati impiegati prodotti a basso impatto ambientale, eco-compatibili, naturalmente traspiranti e ad elevata efficienza energetica. L’eco-residence privato è composto da 4 ville indipendenti, circondato da un giardino con ulivi secolari e una piscina comune.
 
Nello specifico la struttura può vantare:
mobili e complementi d’arredo dell’artigianato tradizionale di Sardegna;
utilizzo di materiali ecologici e pitture naturali, con l’obiettivo anche di limitare le patologie derivanti dalla Sindrome dell’Edificio Malato (Sick Building Syndrome), come:
•tetti a falde con telo di sottomanto studiato per far traspirare l’umidità dell’edificio sotto forma di vapore acqueo e allo stesso tempo proteggere dalla pioggia;
•solai con travature in castagno trattati con “sali di Boro”, per proteggere da muffe e parassiti e verniciati con pitture ecologiche a base di olio di lino cotto (senza piombo), cera d’api, terpeni d’arancio, propoli, alcool etilico, aceto di vino, e oli essenziali, per un’ambiente sano ed eco-compatibile;
•superfici vetrate con vetrocamera da 30 mm, per un maggiore risparmio energetico e protezione dagli agenti atmosferici;
•intonaco in calce naturale, impiegato per intonacature altamente traspiranti, in grado di ridurre le emissioni di CO2 e di sostanze organiche volatili;
•materiali da costruzione ad alto risparmio energetico e bassa dispersione acustica.
Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi è il sito verticale sulla casa, con tante guide, informazioni e notizie utili, consultato ogni giorno da chi la vuole arredare, ristrutturare (interni ed esterni), dotare di nuovi impianti, acquistare, affittare. Le rubriche del blog: Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, Architettura, Terrazzi e giardini, Attualità e legislazione, Mercato immobiliare, Compravendita e Affitto e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *