Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Cucine di design componibili e su misura

di 0 commenti

Una nuova diramazione aziendale per Record è cucine

Tutti sappiamo che la cucina è l’ambiente più vissuto della casa e per questo merita un’attenta progettazione. L’ambiente deve essere funzionale al massimo, ma al contempo elegante e caratterizzato da un design studiato nel minimo dettaglio.

Cucine di design componibili FOTO The Cut Kitchen
The Cut Kitchen

Record è cucine, uno dei principali produttori di cucine componibili 100% Made in Italy, è un’azienda che parte proprio da questo presupposto per realizzare i suoi modelli tutti componibili e personalizzabili.

Con lo stesso obiettivo l’azienda ha creato la sua nuova diramazione, The Cut Kitchen, un progetto per il quale si è avvalsa della collaborazione con il designer Alessandro Isola.

L’idea di progetto

Il design The Cut Kitchen, nato dall’estro creativo di Alessandro Isola, parte da una forma geometrica elementare: il parallelepipedo.

Il solido è però tagliato orizzontalmente in modo da generare due blocchi sovrapposti che ruotano e possono quindi dare vita a diverse configurazioni di cucina.

Le configurazioni sono per l’esattezza tre:

  1. un blocco puro, semplice
  2. la rotazione del blocco superiore e quindi la creazione di una forma a “L” con il blocco superiore altamente aggettante
  3. due blocchi sovrapposti in maniera longitudinale.

Dal punto di vista progettuale l’idea interessante è che non sia l’utilizzatore a muoversi verso i pensili, bensì siano  i contenitori stessi, già aperti, a scendere e restare sospesi, così da rendere subito accessibili alimenti, strumenti e accessori indispensabili in cucina.
Per azionarne il movimento sono impiegati sensori a sfioramento.

Oltre a essere contenitori, i pensili diventano in tal modo anche piano d’appoggio, lasciando completamente libero, ma soprattutto pulito e ordinato, il piano della cucina.

I pensili a parete sono invece dotati di un fondo di chiusura con luci led per illuminare il piano sottostante.

Cucine di design componibili FOTO The Cut Kitchen
The Cut Kitchen

Personalizzazione del progetto

Tra le diverse possibilità di personalizzazione del progetto, merita attenzione la versione che presenta, sul lato esterno dell’isola o delle armadiature della cucina, vani a giorno da utilizzare come libreria. Idea interessante non solo per riporre i libri di cucina, ma anche per arredare open space dove cucina e living coesistono.

E’ possibile così configurare in un ambiente di questo tipo un’unica grande parete attrezzata comune con armadiature e colonne per l’area cucina e libreria e contenitori a giorno a modularità progressiva verso l’area living.

Queste zone in cui confluiscono più funzioni devono essere separate, ma allo stesso tempo unite, per rendere più semplici i contatti e la comunicazione tra le persone.
Il design di questa cucina raggiunge l’obiettivo, offrendo una sensazione di spazi ancora più ampi.

Diverse le proposte di isola e penisola, attrezzabili anche con tavolo scorrevole e rotante e cappa a soffitto.

Cucine di design componibili FOTO The Cut Kitchen
The Cut Kitchen

La dotazione si completa con cassetti e cestoni ben attrezzati con interni strutturati per riporre posate, strumenti, contenitori, alimenti e ogni altra cosa che possa servire a garantire il vero comfort in cucina.

Anche per l’apertura delle ante il design prevede un taglio, quello a 30° della gola, continuo lungo tutto il bordo superiore, la cui finitura può essere acciaio, alluminio nero e bianco e laccato.

I premi internazionali per la cucina di design The Cut Kitchen

Per questo progetto l’architetto Alessandro Isola è stato insignito del prestigioso Golden A’ Design Award nel 2014 – 2015.

Si tratta di un premio conferito da imprese e professionisti del settore di tutto il mondo rivolto al riconoscimento della perfezione progettuale e della qualità delle imprese.

Il programma The Cut ha poi vinto nel 2015 l’ARCHITIZER A+AWARD per la categoria kitchen. Il premio è il più importante riconoscimento internazionale per la promozione dell’architettura e dei migliori prodotti.
Il suo obiettivo è infatti quello di premiare progetti che contribuiscono a migliorare la qualità della vita nei contesti abitativi.

Articolo scritto da:

Carmen Granata

Leggi tutti gli articoli
Architetto libera professionista e giornalista pubblicista. Si occupa di progettazione e consulenza immobiliare anche online. Servizi dello Studio di Architettura Granata

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *