Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Cosa si intende per abitazione principale?

di 2 commenti

Definizione di abitazione principale

Abitazione principale

Secondo il Comma 2 dell’Articolo 13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201, per abitazione principale si intende l’immobile nel quale il possessore vive abitualmente e risiede anagraficamente. Tale immobile può essere iscritto o è iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare.
 
Per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo.

Differenza tra prima casa e abitazione principale

Con la locuzione prima casa ci si riferisce soprattutto alle agevolazioni per acquistare un’abitazione: è una definizione legata al possesso dell’abitazione e delle relative pertinenze ed è fondamentale per poter accedere ai benefici fiscali.
Mentre, come abbiamo visto, l’abitazione principale è dove si vive abitualmente e dove si ha la residenza anagrafica.

Leggi  Imu: l'esenzione vale solo per l'abitazione principale - differenze rispetto alla "prima casa" acquistata con le agevolazioni
Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli
CasaNoi.it è la piattaforma dedicata all'incontro diretto tra offerta e ricerca di case. Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

2 commenti su “Cosa si intende per abitazione principale?
Inserisci un nuovo commento

  1. Salve,
    ho donato il mio 50% di un casa a mia moglie prima dei 5 anni ed entro 1 anno ho riacquistato nello stesso comune. Non ho trasferito la residenza nella casa nuova, ed ho ricevuto la revoca dell’ agevolazione prima casa. Posso fare ricorso?
    Grazie
    la casa nuova è affittata e si trova nello stesso comune, io ho il mio ufficio nella casa vecchia con mia moglie.

    1. Gentile Luca, a mio avviso non ci sono le condizioni per un ricorso. Le norme sulla “decadenza dalle agevolazioni fiscali acquisto prima casa” sono leggermente diverse da quelle per “Acquisto prima casa”. L’Agenzia delle Entrate si è comportata correttamente perché non hai adibito la nuova casa ad abitazione principale (residenza e dimora abituale) entro 12 mesi dalla donazione a tua moglie. Dovresti essere stato informato dai notai … Trovi maggiori info sulla decadenza all’interno del blog di CasaNoi. Un cordiale saluto Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *