Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?

Come gestire i mobili durante un trasloco

di 0 commenti

Trasloco intelligente: cosa prendo e cosa no?

trasloco intelligente un divano e un soggiorno pieno di scatoloni e carta da imballaggioTrasferirsi in una nuova casa rappresenta l’occasione perfetta per rivedere il proprio arredamento. Ma cosa fare dei mobili che già possiedi?

Questa è una delle prime scelte da effettuare durante i preparativi per il trasloco, se decidi di trasportare solo quello che effettivamente ti può servire.

Fattori che ti aiutano a prendere la decisione più conveniente

  1. Considera le dimensioni della tua futura abitazione e la disposizione degli spazi. Planimetria alla mano, prendi le misure, così puoi capire se il tuo attuale divano è adatto al nuovo soggiorno, se l’armadio entra oppure è troppo grande, e così via.
  2. Se i mobili sono costati poco oppure si sono danneggiati nel tempo, probabilmente non vale la pena di inserirli nel trasloco, valuta un’altra alternativa. Possono essere trasformati in qualcos’altro, attraverso il riciclo creativo, oppure smaltiti, sempre attraverso le modalità previste dalla legge.
  3. Non tutti i pezzi di arredamento sono smontabili! Se ci sono elementi troppo complessi o delicati, valuta se siano davvero necessari. Considera che più tempo verrà impiegato dai traslocatori per le operazioni di carico e scarico, smontaggio e rimontaggio…e più aumenterà il costo del trasloco. In ogni caso, richiedi un preventivo dettagliato
  4. Occhio alla cucina. Generalmente le cucine sono tagliate su misura per ogni abitazione. Se, una volta prese le misure, ti accorgi che ci vorranno diversi adattamenti per far entrare la vecchia cucina nella nuova casa…lascia perdere. E’ più conveniente acquistarne una nuova e provare a vendere quella vecchia ai nuovi affittuari/proprietari.
  5. Valuta la distanza tra la nuova e la vecchia casa, se si tratta di un trasferimento all’interno dei confini nazionali o europei è un conto. Se invece dovrai affrontare uno spostamento via nave, i costi saliranno notevolmente, per cui potrebbe essere poco conveniente portare con te tutto il tuo arredamento.

Se hai molti mobili e molti oggetti da traslocare, è meglio se ti rivolgi a professionisti esperti, che ottimizzano il lavoro, dimezzandone i tempi. Un modo veloce per contattarli è attraverso il portale traslochi 24. Basta compilare la scheda presente sul sito con i tuoi dati e ti verranno inviati fino a 5 preventivi nell’arco di un giorno lavorativo al massimo.

Potrai confrontarli e scegliere la proposta più adatta. In questo modo risparmierai fino al 40% sul costo finale.

trasloco intelligente un mercatino dell'usato per vendere mobili
Trasloco intelligente: vendi alcuni mobili e oggetti al mercatino dell’usato

Che fare dei mobili che non ti seguono nel trasloco?

Una volta deciso quali elementi portare con te durante il trasloco, puoi vendere in uno dei tanti mercatini dell’usato tutti gli elementi che sono in buono stato, ma non vuoi avere nella nuova abitazione.

Per quelli rotti o inutilizzabili, invece, hai due possibilità: portarli in discarica, oppure rivolgerti alle associazioni che li restaurano e trasformano e li regalano a famiglie che ne hanno bisogno.

Grazie a questi accorgimenti, il tuo sarà un vero e proprio trasloco intelligente: più semplice e veloce, ma soprattutto senza sprechi.

MEMO per un trasloco intelligente: Disdette e comunicazioni 

 

Articolo scritto da:

admin

Leggi tutti gli articoli

CasaNoi.it è la piattaforma dedicata all’incontro diretto tra offerta e ricerca di case. Il blog di CasaNoi si occupa delle tematiche della casa: Compravendita e Affitto, Mercato immobiliare, Ristrutturazione, Arredamento e Fai da te, Ecologia e domotica, e molto altro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

wpDiscuz