Vuoi apparire su CasaNoi con la tua azienda?
Le guide di CasaNoi

Le pertinenze di un’unità immobiliare

di Geometra 40 commenti in

Cosa sono le pertinenze della casa?

La pertinenza di un’unità immobiliare residenziale o non residenziale è definita dall’art. 817 del Codice Civile:

Sono pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o a ornamento di un’altra cosa.

Le pertinenze comuni sono:

  • le cantine
  • i garage e i posti auto coperti e/o scoperti
  • i piccoli magazzini
  • le soffitte

Come viene definita la pertinenza ai fini fiscali?

Ai fini fiscali, l’art.13, comma 2, del D. L. n. 201 del 2011 stabilisce che per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2 (magazzini), C/6 (autorimesse) e C/7(tettoie), nella misura massima di una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate

Facciamo due esempi di abitazione principale con due pertinenze:
Esempio 1

Appartamento + 1 soffitta (C/2) + 1 box (C/6):

  • per l’appartamento e le 2 pertinenze si le pagano imposte come abitazione prima casa

Esempio 2

Appartamento + 2 box:

  • per l’appartamento e il primo box si pagano le imposte come prima casa
  • per il secondo box si pagano imposte come seconda casa
 Questa regola vale anche per applicare le agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa (imposta di registro o IVA).

Articolo scritto da:

Stefano Gagliardi

Leggi tutti gli articoli
Lo Studio Tecnico Gagliardi opera prevalentemente a Roma e nel Lazio. Si rivolge a privati, imprese ed enti per aiutarli a trovare le soluzioni più efficaci a risolvere problemi in materia di beni immobili e compravendita

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

40 Comments su "Le pertinenze di un’unità immobiliare"

Buongiorno, io e i miei due figli siamo proprietari in parti uguali di una palazzina con due piccoli appartamenti, ora mio figlio vuole donare a me e a mia figlia il suo terzo di proprietà, quindi posso intestare un appartamento a me e uno a mia figlia. Siccome vicini alla palazzina ci sono due magazzini, come posso fare per renderli pertinenziali ad uno degli appartamentini? Considerando che uno ha già un box coperto e l’altro un posto auto scoperto.,.a chi mi devo rivolgere di competenza? Cordiali Saluti Giovanna Rebora

Gentile Giovanna, è in sede di atto notarile (compravendita/donazione) che si può introdurre la pertinenza di una unità immobiliare rispetto ad un’altra. Chiarisci anche se queste unità immobiliari pertinenziali sono accatastate come magazzini (C/2) o autorimesse (C/6 box o posto auto). Un cordiale saluto Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

Sono proprietario di una casa con un posto auto coperto pertinente alla casa.Sarei intenzionato ad acquistare un box distante circa 100 metri da casa! Questo è pertinente alla casa oppure risulterebbe secondo immobile ? Anche perché l’Iva all’acquisto sarebbe diverso dal 4 al 10%.
Grazie e cordiali saluti
Francesco di Ciampino ( Roma)

Gentile Francesco, non potrai beneficiare dell’iva agevolata prima casa perché si tratterebbe della seconda pertinenza C/6 (autorimessa). Un cordiale saluto Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

Gent.ssimo Palombelli! Grazie! Pertanto anche se ho un posto auto coperto e quindi c/6 non posso avere l’agevolazione del 4% per l’acquisto di un box? Inoltre essendo in costruzione quest’ultimo potrei detrarre il costo della fabbricazione ? Se si…in dieci anni?
Grazie e cordiali saluti
Francesco

Confermo iva al 10% per l’acquisto di una seconda pertinenza C/6. Non mi risultano detrazioni fiscali del costo di acquisto (o costruzione) di autorimesse. GP

Buona sera,
mia madre è proprietaria di 1/6 dell’appartamento in cui risiedo, ed io ed i miei due fratelli siamo proprietari di 1/9 ciascuno.
Essendoci nella Via un comprensorio di garage dove stanno andando all’asta alcuni, per l’appunto, garage pertinenziali dove per parteciparvi bisogna essere proprietari di un alloggio nel vicinato di essi, essendo solo proprietario di 1/9 ho il diritto a parteciparvi per l’acquisto ?

Certo. Un cordiale saluto Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

Come deve essere considerata la soglia di entrata del proprio appartamento, di proprietà dello stesso appartamento o invece di pertinenza condominiale. Il problema nasce da fatto che sono stato costretto ad aumentare la soglia di un centimetro, ed ho avuto dei problemi con il condominio. Grazie anticipatamente.

Gentile Giorgio, a mio parere l’imbotto, la soglia e la porta sono proprietà individuali. Ma questo non vuol dire che ogni condòmino può fare quello che vuole. Un cordiale saluto Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

Gent.ma Redazione, da 10 anni sono il conduttore di un appartamento concessomi in locazione e adibito a civile abitazione che costituisce per me abitazione principale e dove ho la residenza, in Firenze. Non posseggo altri immobili abitativi né in territorio nazionale, né all’estero. Sono proprietario invece, da circa 9 anni, di un garage, categoria C6 che si trova a circa 500 metri dall’appartamento in cui risiedo e che utilizzo come pertinenza attiva. Ho sempre pagato l’IMU sul garage che possiedo. Improvvisamente mi domando: è dovuta l’IMU che pago, o potrebbe essere considerata esente in quanto pertinenza dell’abitazione principale anche se… Read more »

Ai fini delle imposte comunali, il concetto di abitazione principale è legato alla proprietà, Non avendo diritti di proprietà su un’abitazione, sei tenuto a pagare l’IMU di un’autorimessa C/6 (in altre parole la tua autorimessa non è pertinenza di abitazione di proprietà). Un cordiale saluto Giuseppe Palombelli Ceo CasaNoi

wpDiscuz